Per il periodo delle feste la Fabbrica del Cioccolato della Pasticceria Casantini raddoppia

loading...

NewTuscia – VITERBO – La Fabbrica del Cioccolato, ormai immancabile attrazione natalizia in centro a Viterbo, non lascia ma raddoppia: quest’anno, infatti, la golosa iniziativa della Pasticceria Casantini, sarà presente contemporaneamente sia nel cuore del Caffeina Christmas Village a Sutri, sia al Villaggio di Natale di Viterbo, stavolta nella nuova location della ex farmacia comunale di via Ascenzi. In entrambi i casi per turisti e visitatori è impossibile non perdersi nella magia e nel gusto delle prelibatezze ispirate a Willy Wonka: praline di ogni tipo, tavolette, sculture, fontane, accessori e persino prodotti cosmetici. L’offerta della Fabbrica del Cioccolato della Pasticceria Casantini, con prodotti rigorosamente a base di cioccolato di altissima qualità, è ampia e diversificata.

“Abbiamo voluto essere presenti anche quest’anno nell’organizzazione delle iniziative di Natale perché lo facciamo ormai da diversi anni e ci piace far parte della tradizione. Siamo viterbesi e crediamo in quel rapporto tra impresa privata e pubblica amministrazione che oggi è essenziale per creare eventi e ricchezza sul territorio – spiega Virginio Casantini -. Siamo impegnati con la Fabbrica del Cioccolato in contemporanea al Villaggio di Natale del capoluogo e al Christmas Village di Caffeina a Sutri, ma la nostra non è solo una scelta commerciale. E’ anche e soprattutto la volontà di essere parte di quel meccanismo di marketing territoriale che invogli le persone a scoprire la nostra Tuscia e le sue peculiarità, magari per tornarci poi non solo a Natale ma tutto l’anno”.

“La Pasticceria Casantini conferma la sua solidità con la doppia presenza della loro Fabbrica del Cioccolato, a Viterbo e a Sutri durante le feste – commenta Andrea De Simone, segretario provinciale di Confartigianato Imprese di Viterbo -. Il lavoro di Katia e Virginio è l’esempio virtuoso di come un’impresa privata possa con intelligenza contribuire ad arricchire l’offerta dei servizi di un territorio. Con orgoglio mi piace sottolineare come gli artigiani di Confartigianato Viterbo dimostrino sempre di avere una marcia in più, perché sono capaci, come nel caso dei fratelli Casantini, non solo di creare prodotti di pregio e di indiscussa bontà, ma anche di farli diventare una vera e propria attrazione”.