Ciscos-Ugl: “Una nuova stagione di progetti”

loading...

Roma 3 dicembre ore 17.00 – Salone Angiolillo – Palazzo Wedekind – Piazza Colonna 366 

NewTuscia – ROMA – Riceviamo e pubblichiamo. “Il Ciscos-Ugl ha ottenuto un prestigioso riconoscimento: martedì 3 dicembre alle ore 17.00 a Palazzo Wedekind a Roma, alla presenza del nostro segretario generale, Francesco Paolo Capone, abbiamo organizzato un convegno per celebrare tale importante risultato e presentare progetti futuri”. Lo annuncia la presidente del Ciscos, Patrizia Conte del Ninno.

“Il Ciscos-Ugl – spiega del Ninno – ha ottenuto lo status consultivo presso il Consiglio Economico e Sociale (ECOSOC) delle Nazioni Unite. È prima di tutto il coronamento di anni d’intenso impegno da quando, nel 2003, l’attività del Ciscos, concentrata principalmente sulle adozioni a distanza, fece un salto di qualità attraverso l’incontro con Barbara Contini, all’epoca Governatrice della regione di Nassirya, in Iraq, per conto delle Nazioni Unite, con il primo progetto d’intervento nel campo della cooperazione internazionale. Da allora abbiamo organizzato missioni in Nigeria, Pakistan, Sri Lanka, Israele, Brasile, Senegal, Capo Verde, Spagna, Costa d’Avorio, Argentina, con due obiettivi principali: migliore l’esistenza dei più deboli, principalmente donne e bambini, e intervenire a sostegno delle esigenze delle comunità italiane sparse nel mondo. L’ingresso nell’ECOSOC è un’ulteriore spinta per portare avanti altri importantissimi progetti”. 

All’evento di martedì 3 dicembre intervengono: on. Claudio Durigon (Lega), membro Commissione Lavoro Camera Deputati; Fiovo Bitti, responsabile Ufficio Studi Ugl; Patrizia Conte del Ninno, presidente Ciscos; Daniela Ballico, sindaco di Ciampino e Componente Comitato Europeo delle Regioni. Concluderà i lavori Francesco Paolo Capone, segretario generale UGL.