“Erasmus +”, partito all’IIS Vincenzo Cardarelli di Tarquinia anche il terzo progetto Erasmus “Coding our future”

Ben 50 studenti e accompagnati dai docenti provenienti dalla Turchia, Spagna e Romania hanno invaso la cittadina etrusca tarquiniese e la cittadina di Tuscania.      

NewTuscia – TARQUINIA – Riceviamo e pubblichiamo. 50 studenti sono arrivati all’IIS Vincenzo Cardarelli. Partito anche il primo step del 3° progetto “Erasmus +”  al quale ha aderito la scuola superiore della cittadina, grazie alla disponibilità dei suoi docenti, della prof.ssa Carla Prioreschi  e della dirigente scolastica Laura Piroli. A partecipare a questo progetto: Sehit halit yasar mine Ortaokulu -Adana, Turchia (Coordinatore);la Fundacion San Juan y San Pablo –Ibi, Spagna; Liceul Teoretic “Ion Gh. Rosca” -Osica de Sus, Romania; IIS” Vincenzo Cardarelli” Tarquinia –Italia. Gli scopi del progetto : Miglioramento delle competenze su coding e robotica, delle abilità ICT e dell’utilizzo degli strumenti digitali, delle capacità linguistiche, nella propria e in inglese; lo sviluppo delle capacità sociali, di comunicazione, pensiero critico e social skillse; la promozione delle diversità culturali e socialiüPromozione di un atteggiamento sano e positivo nei confronti delle istituzioni scolastiche, e contro il prematuro abbandono degli studi.  Il prof. Glauco Antoniacci  spiega come si sono svolte le giornate tarquiniesi ed il lavoro svolto: “Hanno utilizzato il primo giorno un linguaggio di programmazione denominato “scratch” con l’ assegnati esercizi  (mini giochi) propedeutici a strutture base informatica. – riferisce Antoniacci che ha tenuto le lezioni – Mercoledì abbiamo affrontato il linguaggio visual basic (gioco dei dadi: loro contro il computer ), mentre nel  pomeriggio un seminario tenuto da me sul teorema di Bohm e Jacopini , teorema fondamentale dell’informatica”. Ma i ragazzi hanno anche potuto effettuare visite guidate ed avuto tempo libero per conoscere il loro partener italiano: “Giovedì c’è stata la visita a Tarquinia: l’oasi delle saline,museo Etrusco e Necropoli”  riferiscono le prof.sse  Ciurluini e Cappellacci. “Martedì pomeriggio – aggiunge la prof. ssa Pallottini – abbiamo effettuato una visita a Tuscania e siamo stati ricevuti dal sindaco Bartolacci – è stata una bella esperienza, impegnativa visto il numero cospicuo che partecipa a questo progetto, ma assai gratificante” .“Un’esperienza formativa anche dal punto di vista umano – aggiunge Antoniacci – Gli studenti spagnoli sono stati ospitati dai nostri ragazzi , mentre le altre delegazioni hanno fruito di alberghi e bed and breakfast” . L’aspetto logistico e non solo è stato curato dalle prof.sse Ciurluiini e Tomassetti.  Tanto entusiasmo per il primo step anche per questo progetto.

Al progetto partecipano:  IIS Vincenzo Cardarelli Tarquinia (Italia): Serenella Pallottini; Teodora M. Ciurluini; Giulia Tomasetti; Glauco Antoniacci; Giuliana Barbaglia; Alessandra Barcaroli; Rachele Centini; Franca C. Ippolito.

Turchia: Emine Ozkan; Fikriye Demir; Fatma Serin Ceylan; Tuaba Akyuz; Ilkay Kalenderolu;

Spagna: Salva Pons; Jesus Soldevila.

Romania: Tanislav Lavinia Jeni; Tanislav Tony; Niou Daniel Viorel.

IIS Vincenzo Cardarelli Tarquinia