Tuscia Digital Week, si punta su formazione e cultura digitale

loading...

NewTuscia – VITERBO – E’ in corso la Tuscia Digital Week dal 25 al 29 novembre a Viterbo, appuntamento della Camera di Commercio per l’innovazione e la formazione delle aziende del territorio con alternarsi di workshop e incontri .

Nella mattinata di mercoledì 27 i temi gli incontri hanno riguardato le opportunità digitali per le aziende. Mentre nel pomeriggio di mercoledì si è svolto con successo il focus che ha riguardato: Innovazione digitale: cosa cambia per orientamento, formazione e occupazione”.

La tavola rotonda, con gli speech dei relatori e il confronto con il pubblico, ha evidenziato la necessità di sviluppare nel territorio la cultura digitale come competenza di base e come opportunità odierna come cittadini, studenti o imprese.

I temi e gli speaker sono stati: “L’orientamento nelle scuole, l’Alternanza Scuola-Lavoro e Crescere in Digitale” Federica Ghitarrari, dirigente Camera di Commercio Viterbo e referente Rete Tuscia Lavoro con importanti dati statistici sul territorio e le opportunitàdi lavoro fra aziende studenti e neet; “Skill e competenze digitali richieste nel mondo del lavoro” Riccardo Scquizzato, responsabile scientifico AICA sull’importanza della formazione digitale; “Come sta cambiando la formazione nell’era digitale” Chiara Moroni docente DISUCOM Università degli Studi della Tuscia sull’importanza della cultura digitale diffusa: “La sfida dell’autoimprenditorialità per i professionisti del digitale” Giulio Gargiullo, digital marketing manager sui percorsi digitali legati al modo del digital marketing ; ha moderato: Giulio Curti, responsabile Spazio Attivo Viterbo – Lazio Innova.

Sono intervenuti Associazioni di categoria, Associazioni sindacali, Ordini professionali, Dirigenti scolastici e referenti Alternanza Scuola-Lavoro.

Così Giulio Gargiullo formatore ed esperto di digital marketing che ha posto al centro del suo intervento il tema dello sviluppo delle competenze digitali come ponte verso l’autoimprenditorialità: ” Oggi è quanto mai fondamentale investire in formazione  con le giuste skill digitali, che accompagnino professionisti e aziende nella piena consapevolenzza delle opportunità che gli si aprono globalmente. Se da un lato l’innovazione e la digitalizzazione corrono come non mai, è fondamentale investire in formazione mirata per acquisire informazioni strategiche per studenti, come per imprenditori, che sono alla portata di tutti. Oggi è importante una formazione basata sulla consapevolezza di tecnologie come l’intelligenza artificiale, lo sviluppo dell’industria 4.0, le soft skill, come il digital marketing che consente ad aziende e professionisti di vendere prodotti o servizi in tutto il mondo“.

Giulio Gargiullo collabora alla comunicazione digitale con il Comune di Celleno, con centinaia di pubblicazioni fra media locali e nazionali, con la presenza negli ultimi mesi più volte del Borgo Fantasma sulle reti RAI e Mediaset. Ha recentemente promosso il territorio, mostrando gli abiti da matrimonio e da sera del notolo atelier Glen Spsoe nel magico contesto del Castello Orsini di Celleno, con le immagini che andranno in tutto il mondo del borgo fantasma. Lo stesso Gargiullo è intervenuto recentemente alla manifestazione Medioera – Festival della cultura digitale – con il tema “Tuscia Worldwide: promuovere il territorio e il business nel mondo attraverso le news digitali”, argomento mirato a spiegare come promuovere il territorio della Provincia di Viterbo, le sue industrie e le attività commerciali in tutto il mondo. Gargiullo si occupa da più di 15 anni di formazione e consulenza di marketing digitale, soprattutto legate al business con la Russia e al settore luxury.