Santa Severa: al castello fine settimana con visite speciali e Archeotrekking

loading...

NewTuscia – SANTA MARINELLA – Continua anche questo fine settimana il programma di visite guidate al Castello di Santa Severa, spazio della Regione Lazio gestito da LAZIOcrea, in collaborazione con il Comune di Santa Marinella e Coopculture,  per scoprire la storia millenaria del complesso monumentale attraverso una serie di speciali visite alla scoperta dell’antico borgo e dei personaggi storici che vi hanno soggiornato.

Il museo della Rocca ospita i nuovi allestimenti museali che offrono una possibilità unica nel suo genere, fare un’esperienza di realtà virtuale nel passato, esattamente nel VII sec. A. C., quando Pyrgi era tra i più importanti scali marittimi di tutta l’Etruria distante solo 13Km dalla potente Caere, poi Cerveteri, di cui fu il porto principale. I tre piani del museo ospitano una raccolta di reperti e documenti che raccontano le vicende, gli eventi e le storie dell’insediamento e del suo borgo, dal martirio di Santa Severa fino al Novecento, anche attraverso tecnologie innovative e multimediali. Grazie alla tecnologia della realtà virtuale si può far rivivere l’antico porto etrusco e il santuario di Pyrgi.

Domenica 24 novembre alle ore 10.00 riprende anche l’attività di Archeotrkking, rimandata per il maltempo. I  visitatori, accompagnati da una guida turistica e da un guardiaparco, potranno trascorrere una giornata dedicata alla scoperta dello splendido territorio sulla costa Etrusca di Santa Severa e visitare la Riserva naturale, passeggiare lungo la spiaggia del Monumento naturale di Pyrgi, nel tratto lasciato libero dalle mareggiate di questi giorni, l’Antiquarium e tutto il complesso monumentale del castello con i suoi musei, inclusa la mostra tematica  naturalistica “Wild Lazio” di Giulio Ielardi, fotografo e giornalista free lance, che mira a svelare al visitatore il lato più nascosto ed emozionante della natura della nostra regione: paesaggi, atmosfere, protagonisti. Nello stesso giorno in Riserva avverrà la piantumazione di un albero nell’ambito della campagna green della Regione Lazio, Ossigeno.

La meta dell’archeotrekking è l’area protetta della Riserva Naturale Macchiatonda, afferente al sistema delle aree protette regionali dal 1983, e il Monumento Naturale di Pyrgi, istituito nel 2017. La prima è una porzione di costa non urbanizzata che conserva elementi paesaggistici e naturalistici legati agli antichi usi del suolo ancora pienamente apprezzabile, ad una osservazione attenta, con zone umide, prati salati, relitti forestali e coltivi che offrono rifugio a una ricca biodiversità, tra cui spicca la fauna ornitica, sia stanziale che soprattutto migratoria. A quest’area protetta si aggiunge il Monumento Naturale Di Pyrgi, dove l’elemento paesaggistico/naturalistico si rafforza attraverso la storia dei luoghi, con il mito degli antichi culti riemersi attraverso indagini archeologiche; il più ampio di questi, sacro alle divinità Etrusche Uni e Thesan, alla fenicia Astarte e alla greca Leucothea, ha visto il rinvenimento in loco di una splendida terracotta fittile che è stata scelta come logo identificativo dell’area protetta.

Nelle immediate vicinanze è stato identificato, grazie alle esplorazioni archeologiche effettuate dal Dipartimento di Scienze dell’Antichità dell’Università di Roma “La Sapienza”, un altro luogo sacro noto come Santuario Meridionale, dedicato a divinità degli inferi, luogo cultuale edificato da fedeli greci che frequentavano il porto pyrgense nel VI secolo a.C. Tutti elementi che rendono questa visita unica nel suo genere per la conoscenza del contesto naturalistico, storico e monumentale del Castello di Santa Severa, della Riserva naturale di Macchiatonda e del Monumento Naturale di Pyrgi.

Programma:

Ore 10:00 Appuntamento al Castello di Severa, davanti alla biglietteria

Visita guidata della spiaggia e del boschetto di Macchiatonda

Visita guidata dell’Antiquarium

Passeggiata lungo la spiaggia del Monumento Naturale Pyrgi

Ore 13.00 rientro al castello e pausa fino alle ore 14.00

Ore 14.00  Visita al Castello di Severa inclusa mostra tematica naturalistica Wild Lazio  in sala Pyrgi

Attrezzatura consigliata: scarpe da trekking e macchina fotografica

Prezzo speciale € 8.00 tutto incluso

Prenotazione obbligatoria al  numero € 2.00 T. +39.06.39967999 Massimo 50 persone

Castello di Santa Severa