Lugnano in Teverina, 14 ulivi collezione mondiale intitolati agli scrittori del Premio letterario

loading...

NewTuscia – LUGNANO IN TEVERINA – Porteranno i loro nomi, i 14 ulivi della collezione mondiale recentemente piantati e che saranno donati ad altrettanti scrittori che hanno partecipato nel corso degli anni al Premio letterario Città di Lugnano.

E’ l’iniziativa presentata dall’amministrazione comunale di Lugnano in Teverina per rendere omaggio agli autori che hanno accompagnato il Premio durante le sue edizioni. I 14 racconti sono anche stati raccolti nel volume “Una mutevole geometria” che sarà presentato dal Comune in occasione della manifestazione “Mutevoli geometrie & Polifenolio” in svolgimento il 30 novembre e il 1 dicembre.

“Una bella raccolta di racconti, tutti ambientati a Lugnano – spiega il vice sindaco Alessandro Dimiziani – che racconta luoghi reali e storie immaginate tra presente e passato, nel non-tempo della scrittura, per svelare la mutevolezza che ogni persona si porta dentro”.

Il Comune ha reso noti i nomi degli scrittori ai quali saranno dedicati gli ulivi. Si tratta di Paolo Caminiti, Daniela Carmosino, Alberto Contessa, Giorgio del Puente, Francesca De Santis, Marco Ferrari, Carlo Fischer, Rossella Forti, Diego Inghilleri, Chiara Lamartina, Mariagrazia Lonza, Alessandro Manzi, Francesca Pontiggia e Lucia Patrizia Sacco.