Alluvione a Montalto e Pescia Romana: sopralluogo del presidente della Provincia Nocchi

loading...

Gaetano Alaimo

NewTuscia – MONTALTO DI CASTRO – Oggi il presidente della Provincia, Pietro Nocchi, è andato a visitare le zone di Montalto di Castro, Marina di Montalto e Pescia Romana, gravemente colpite dall’alluvione delle scorse ore.

Ingentissimi i danni alla col

ture, agli allevamenti e al territorio. Il sindaco di Montalto di Castro Sergio Caci ha già avviato le procedure per la richiesta dello stato di calamità natuale.

Ad accompagnare il Presidente della Provincia di Viterbo Pietro Nocchi è stato il consigliere comunale Quinto Mazzoni che, fin dalle prime ore dell’allerta meteo, era in stretta sinergia con lo stesso presindete e con tutti gli attori locali (Comune, Protezione civile, sala operativa regionale), per dare una mano nell’emergenza.

Le immagini pubblicate ieri hanno reso noto e pubblicate nell’apertura del Tg di Lazio Tv di ieri  hanno reso noto, nella loro crudezza, i danni derivanti dalle bombe d’acqua della notte tra sabato e domenica. Centodieci pecore sono morte affogate nel recinto dell’azienda agricola dov’erano insediate (recinto che era stato creato proprio per preservare gli ovini dall’attacco di cinghiali ed altri animali selvatici), mentre sono esondati il Fiora in quest’area e il Marta nel Tarquiniese. Si contano i danni che, per ora, sono solo in fase di computo, ma certamente non si avranno stime inferiori a diverse centinaia di migliaia di euro.

Lo stato di calamità naturale, intanto, dovrebbe essere richiesto anche da altri Sindaci della Tuscia colpiti dal forte maltempo.

Il presidente della Provincia Pietro Nocchi è stato soprattutto lungo la strada provinciale 140, una delle più colpite di Pescia Romana, per valutare con Quinto Mazzoni ed altri addetti ai lavori quanto accaduto e fare una stima provvisoria dei danni. Insieme a ciò un primo monitoraggio per le competenze della Provincia, ossia il coordinamento della risistemazione delle strade della Tuscia: il presidente riferirà in Provincia da subito malgrado il 15 dicembre prossimo si andrà alle elezioni a Palazzo Gentili come da Riforma Del Rio.

“Dopo la mia richiesta alla Provincia – dice Quinto Mazzoni – abbiamo fatto semplicemente un sopralluogo per vedere la situazione di Pescia Romana, in particolare la strada provinciale 140 dove la Provincia interverrà a breve.
La strada in questione  ha avuto seri danni  con lo svuotamento dello strato sottostante. Interverranno trovando una soluzione per aumentare la portata del deflusso delle acque sotto il ponticello, da monte a mare. Il ponte per fortuna non si è danneggiato, sicuramente faranno un bypass a monte del ponte, per aumentare il passaggio delle acque”.

Foto e video Stefano Kap Sebastiani

 

 

 

WhatsApp Video 2019-11-18 at 13.14.30