Appuntamento con “Book Faces” per un viaggio nel thriller con lo Romano De Marco

L’associazione culturale ospita lo scrittore Romano De Marco, uno dei maggiori esponenti del genere Crime italiano

NewTuscia – CIVITAVECCHIA – Riceviamo e pubblichiamo. Sabato 23 novembre alle ore 18 presso il teatro Colussi (via Bernini 40) l’associazione culturale “Book Faces” avrà l’onore di ospitare lo scrittore Romano De Marco, uno dei maggiori esponenti di quel genere letterario che comprende thriller, noir e giallo e che va sotto il nome di Crime.

L’autore presenterà la sua ultima opera dal titolo “Nero a Milano”, pubblicata con Piemme a giugno 2019. La storia narra due vicende che coinvolgono profondamente a livello personale i protagonisti: il commissario Luca Betti indaga su una strage familiare in un quartiere di periferie e deve riallacciare un difficile rapporto con l’unica figlia dopo la separazione dalla moglie, mentre l’investigatore Marco Tanzi deve aiutare una donna dell’alta società, da cui si sente molto attratto, a ritrovare un figlio problematico fuggito di casa.

Tra i premi vinti da De Marco ricordiamo il premio lettori al noir festival premio Scerbanenco 2017 e il Premio Fedeli 2018. L’autore è anche il direttore artistico del Festival della letteratura Crime “Giallo di Sera a Ortona”.

All’incontro culturale, che sarà presentato dallo scrittore Bruno Pronunzio, socio dell’associazione culturale “Book Faces”, sono state invitate le autorità comunali, gli organi di stampa, le varie associazioni cittadine e i rappresentanti degli istituti scolastici.

L’adesione di De Marco all’invito di “Book Faces”, dopo quella dello scorso mese dello scrittore e giornalista Fabrizio Peronaci, rappresenta un nuovo momento di rilevante importanza per la crescita dell’associazione culturale di Civitavecchia, da anni impegnata sul territorio tramite corsi di scrittura creativa per la formazione di giovani scrittori, presentazioni di libri di scrittori di fama nazionale e internazionale, organizzazione di eventi letterari e del concorso letterario nazionale – premio “Centumcellæ”, riservato alla categoria dei racconti.

 

Romano De Marco, (Francavilla al Mare, 1965) esordisce come autore nel 2009 con Ferro e fuoco (Giallo Mondadori n. 2974, ripubblicato per le librerie nel 2012 da Pendragon edizioni). Nel 2011 esce il suo Milano a mano armata, (Foschi Editore, premio Lomellina in giallo 2012). Nel gennaio 2013 è la volta di A casa del Diavolo (Time Crime, Fanucci -secondo classificato premio Nebbia Gialla 2013). Nel 2014 pubblica con Feltrinelli Io la troverò (collana Fox Crime) cui fanno seguito nel 2015 Città di polvere (Narrativa) e Morte di luna (Zoom Filtri). Dal 2017 passa all’editore Piemme col quale pubblica L’uomo di casa (premio lettori al noir festival, premio Scerbanenco 2017) e Se la notte ti cerca (Premio Fedeli 2018). E’ tradotto in spagna, ha pubblicato racconti e articoli su Linus, Il Corriere della sera e sulle collane del Giallo Mondadori. Collabora con vari blog e i suoi racconti sono inseriti in oltre venti antologie ed è anche direttore artistico di un festival all’insegna della letteratura crime che si svolge nella sua città natale: “Giallo di Sera a Ortona”.

 

NERO A MILANO

Una villetta abbandonata da anni, alla periferia di Milano. Due cadaveri carbonizzati, nessun indizio, nessun movente. È questa la matassa che il commissario Luca Betti deve sbrogliare, in uno dei periodi più complicati della sua vita. La separazione dalla moglie e il difficile rapporto con la figlia fanno crollare quelle deboli certezze di poter contare su degli affetti stabili. Ma non c’è tempo per i dolori personali, risolvere l’indagine è l’unica priorità che può dare uno scopo alla sua vita e farlo sentire ancora vivo. Marco Tanzi è diventato un investigatore privato di successo. Sembra essersi lasciato alle spalle le tremende esperienze vissute negli ultimi anni, ma la realtà è ben diversa. Per sfuggire ai suoi fantasmi personali, accetta un caso che rischia di farlo ripiombare negli incubi del suo passato più oscuro. Deve rintracciare un diciottenne con problemi mentali, figlio di una coppia dell’alta borghesia milanese, fuggito per andare a vivere fra i clochard. E quando uno spietato serial killer inizia a far strage di senzatetto a colpi di rasoio, la sua indagine si trasforma in una corsa contro il tempo. Mentre sulla città incombe un cielo più nero che mai, le strade dei due amici ed ex colleghi torneranno fatalmente a incrociarsi. E si troveranno, ancora una volta, davanti a scelte dolorose destinate a segnare per sempre le loro vite.