SuperAbile, Ana Vitelaru: “Un onore per me essere a sport no limits”

NewTuscia – BASSANO ROMANO – “E’ un onore per me essere a Sport No Limits”. La campionessa della nazionale italiana di paraciclismo, Ana Vitelaru e testimonial dell’associazione SuperAbile Viterbo, si racconta in vista della tre giorni nella Tuscia.

“Ringrazio Alfredo Boldorini ed i ragazzi dell’associazione per questo graditissimo invito – afferma Ana che è anche atleta di  -. Sarà l’occasione per trascorrere finalmente un week end insieme a loro. Questo per me è stato un anno molto inteso, con molti impegni e pochissime pause. Dopo la Coppa del Mondo disputata in Canada avevo promesso che si saremo incontrati. Ed alla fine ci siamo riusciti”.

Più volte campionessa italiana, oro e argento ai campionati mondiali ed alle coppe internazionali, Ana Vitelaru sarà per la prima volta madrina dell’evento Sport No Limits.

“Sono testimonial dell’associazione SuperAbile Viterbo da tempo – ricorda -, li seguo sempre e per me sarà molto emozionante raccontarmi sabato 2 novembre nell’incontro pubblico alla Casa delle Culture. Sarà un’occasione speciale non solo per incontrare le istituzioni, le associazioni ed i cittadini bassanesi ma anche per rivedere con piacere Gianni Legni e Tiziano Monti (anche lui Obiettivo 3 di Alex Zanardi) e conoscere Lorenzo Costantini, il primo testimonial ad essere stato coinvolto”.