Scarabeo Ceramica Civita Castellana subito vincente con l’Us Garibaldi La Maddalena

NewTuscia – CIVITA CASTELLANA – È una Ceramica Scarabeo Civita Castellana in grande spolvero quella vista Sabato 26 al PalaSmargiassi che riprende da dove aveva lasciato l’anno scorso e insieme alla alla prima di campionato fa tredici vittorie consecutive.

Una lezione di volley impartita ad un’altra squadra che sua volta è partita con alte ambizioni per questa stagione, quella dell’U.S. Garibaldi La Maddalena, ma che non ha potuto nulla contro la corazzata rossoblù

Ne è testimone soprattutto il primo set: una partenza lampo dei civitonici li porta subito sul 5-0, con i sardi che si vedono costretti a chiamare il primo time out, da lì qualche incertezza di troppo porta gli ospiti a portarsi a -2, per l’esattezza al 9-7, ma poi torna subito il Civita Castellana al quale si era abituato il numeroso pubblico fino a poco fa, e i padroni di casa fanno loro il 1° set con il parziale insindacabile di 25-14

Il secondo set invece si apre all’insegna dell’equilibrio, entrambe le squadre danno vita ad un vero e proprio spettacolo, con difese, attacchi e scambi degni di un palcoscenico più importante della Serie B. Civitonici sempre dietro di un punto, arriva il sorpasso e l’allungo decisivo sul 12-10, che porta al primo time out chiamato da La Maddalena, ma il film è già scritto.

Al rientro delle due squadre, Civita Castellana continua ad avere la quinta inserita e riprende da dove aveva lasciato, portandosi subito sul 14-10, da lì in poi non rimane solo che gestire il vantaggio grazie soprattutto alle difese dei ragazzi civitonici che hanno tenuto vivi diversi palloni

La Maddalena chiama il suo secondo time out a disposizione sul 23-19 ma il set ha già preso la piega verso la sponda rossoblù: parziale di 25-20

Il terzo set, come il secondo, inizia in modo molto bilanciato. La tensione è palpabile anche dagli spalti, complici grandissime difese dei rossoblù e lunghissimi punti che tengono alte le speranze di palloni che sembravano persi. Il break arriva sul 7-7, che porta i civitonici ad un vantaggio di 11-7, per il quale i sardi sono costretti al primo time out del set. Diverse incertezze come nel primo set, fanno sì che il vantaggio diminuisca e che La Maddalena arrivi a -1 sul punteggio di 16-15. Un nastro fortunato però toglie forza e morale agli ospiti per provare a ribaltare le sorti della partita. Sul punteggio di 21-18 da segnalare anche l’ingresso in campo in battuta di Alessandro De Leo, che insieme ad Alessio Pollicino quest’anno fanno parte della prima squadra dopo aver passato tutta la trafila delle giovanili.

Terzo set che si conclude sul punteggio di 25-21.

È una Ceramica Scarabeo splendida. Degni di nota su tutti, nella giornata di Sabato, sono stati i due schiacciatori Alessio Ferrini e Mauro Sacripanti, l’eccellente forma di entrambi ha permesso poi anche al palleggiatore e capitano Valerio Monti di provare molte trovate in fase d’attacco, tra cui pipe, schiacciate di seconda e primi tempi da dietro.

Così il commento del direttore sportivo Diego Carloni a fine partita:

“È un risultato rotondo, che non racconta bene il livello tecnico della gara. La Maddalena si è dimostrata un avversario ostico e abbiamo dovuto tirare fuori una prestazione importante e continua nei tre set per riuscire a sopravanzare a Roberti e compagni. Sono sicuro che saranno tra i protagonisti di questo girone.

Per quanto riguarda noi, faccio i complimenti ai ragazzi e allo staff. Coach Grezio e il secondo Beltrame non avevano molto tempo per lavorare con una squadra totalmente rinnovata nell’organico e sono riusciti in questi due mesi a creare rapidamente le giuste intese anche grazie al sacrificio e alla disponibilità dei ragazzi.

C’è ancora tanto lavoro da fare e dobbiamo affinare dei meccanismi di gioco, ma questi 6 punti ci danno la fiducia di essere sulla strada giusta.

Un plauso particolare alla panchina, che in settimana tiene il ritmo degli allenamenti a livello molto elevato.

Sfrutteremo la settimana alle porte, di pausa per noi, per migliorare le nostre carenze e lavorare fisicamente al recupero di qualche acciacco.”

È un gruppo molto affiatato che non si perde d’animo. Questa componente, insieme all’elevato tasso tecnico dei giocatori, mette la squadra di Civita Castellana tra le favorite del girone.

Dopo un turno di riposo ed un altro in trasferta a Fiumicino, prossimo appuntamento in casa al PalaSmargiassi per Sabato 16 Novembre alle 16:00 per il match contro la Sarrocch Polisportiva.