Acqua a basso contenuto di arsenico ad Acquapendente: in campo la Talete

NewTuscia – ACQUAPENDENTE – Talete in campo per fornire acqua a basso contenuto di arsenico alla popolazione aquesiana.

E’ stata infatti ufficializzata in questo fine settimana l’esecutiva progettuale per l’integrazione dello schema idrico ex- Siit Le-Vene –Bisenzio Piancastagnaio I° stralcio”. Entrerà infatti nel contesto la costruzione di una nuova condotta in grado di prelevare la stessa dal serbatoio in Località Termini.

Il tutto a conclusione di una ricerca che ha realizzato quanto il nuovo pozzo presenti un acqua potabile aventi caratteristiche organolettiche di alta qualità e di bassissimo contenuto di arsenico ed altre sostanze chimiche. Una buona notizia al termine di una settimana ancora critica per alcuni utenti. Chiamati a convivere con il fatto che lo stesso Comune ha comunicato che a causa di un guasto all’acquedotto Ionci Falconiera nelle loro zone non è arrivata acqua. E sui social non sono mancate le critiche tanto allo stesso quanto alla Talete. “Io ed alti cittadini”, sottolinea l’insegnante C.P. “abbiamo chiamato l’Ufficio Tecnico che ci ha informato che invece il serbatoio si era svuotato senza che nessuno se ne sia accorto. Le due versioni non concordono”. Più a vasto raggio la considerazione di M.M “Abbiamo tribolato tutta l’estate”, sottolinea sconfortata, “ e stiamo tribolando ancora. Quell’acquedotto è fatiscente e non può più sostenere le troppe utenze che, negli anni, si sono aggiunte e chi letteralmente “ruba” l’acqua per poi innaffiare. E’ una situazione insostenibile”