Cassino, incendio in FCA. Tuccillo (Confintesa metalmeccanici): “I sindacati dove sono?”

Riceviamo e pubblichiamo
Va a fuoco una pressa nel reparto plastica dello stabilimento Fca di Cassino. L’episodio si è verificato questa notte al fabbricato 12 a causa, forse, di un cortocircuito ma tutte le ipotesi sono ancora al vaglio.La pressa che si è incendiata doveva stampare gli ultimi 150 pezzi per poi essere smontata e mandata via già la settimana prossima. “La macchina era in condizioni pietose, non era più in sicurezza da tempo ed era stato segnalato il problema più volte”, lamentano alcuni lavoratori, che tramite i sindacati avevano fatto presente il problema.
Marco Tuccillo (segretario prov. di Frosinone Confintesa Metalmeccanici) ha dichiarato: “I sindacati dove sono? Gravissimo incidente che poteva essere evitato, in quanto i lavoratori hanno spesso denunciato l’instabilità della pressa. La sicurezza è sempre più a repentaglio in FCA e per poco non ci scappava l’ennesima tragedia. Pertanto, come Confintesa Metalmeccanici, chiediamo di investire di più sulla formazione e sulla sicurezza e prevenzione, aumentandola di 8 ore annue per ogni singolo lavoratore rispetto a quelle previste ad oggi. Bisogna promuovere la cultura della sicurezza sui luoghi di lavoro, serve il coinvolgimento di tutti: lavoratori, OO.SS., senza discriminazioni di sorta, e aziende.”
CONFINTESA Metalmeccanici