Vergaglia: “Campagna elettorale avvelenata”

loading...
Fakenews e manifesti strappati. Lucia Vergaglia (M5S):«Troppi colpi bassi. Per dirne una me pare che bisognerebbe potersi confrontare guardandosi negli occhi invece che diffondendo fakenews politiche ed infamie sul conto dei candidati.». 

NewTuscia – ORVIETO – Riceviamo e pubblichiamo. Manca una settimana al voto, il count down è cominciato. La partita per la Regione è apertissima e tutto può cambiare all’ultimo secondo. La competizione è alta anche all’interno delle formazioni politiche visto che con le preferenze di scelta sono i votanti a decidere chi entra segnando il nome sulla scheda. Lucia Vergaglia, candidata con il M5S, racconta il clima di questi giorni.

«A distanza di una settimana dal voto si moltiplica la competizione elettorale, con le iniziative, le presentazioni di libri, i parlamentari che sciamano in regione Umbria come i turisti ed aumentano anche i colpi bassi. La mia solidarietà ad Antonello Semeraro che ha visto molti dei suoi manifesti essere coperti da altri, è successo anche a me che avendo stampato in proprio sono stata la prima a fare propaganda quando gli stalli erano ancora liberi, come gli orvietani hanno potuto constatare. Ma questo, lo sappiamo, fa parte del gioco.
Molto più spiacevole è la diffusione ad arte di fakenews e vere e proprie diffamazioni ed insinuazioni calunniose. Per questione di chiarezza ho voluto sentire anche i candidati come Andrea Sacripanti, qui ad Orvieto ci siamo sempre combattuti ma con lealtà e guardandoci dritto negli occhi, vorrei che con tutti potesse essere così. Ringrazio il prof. Manfrellotti, con cui ho avuto ed ho il privilegio di collaborare alle cattedre di Diritto Pubblico e Diritto Regionale della università Federico II di Napoli, la più antica università pubblica d’Europa, per le parole di solidarietà e stima.
In certi casi è necessario, per rimanere concentrati sull’obiettivo, mettere nero su bianco scrivendole tutte quelle questioni che poi dovranno essere affrontate nella sede di competenza. Fatto questo si deve tornare alla campagna elettorale incontrando le persone ed ascoltando di problemi e di idee da rendere vive in Regione. Io almeno la penso così. Andiamo avanti.» Lucia Vergaglia, Docente ed Avvocato (tessera n. AA011997 iscrizione n.23520), candidato Movimento 5 Stelle, Regione Umbria.