Aggressione dell’infermiera a Mammagialla, Battistoni (Fi): “Nuova interrogazione al Ministro, serve agire”

NewTuscia – VITERBO – “Ancora una volta il carcere di massima sicurezza di Viterbo balza alle cronache nazionali per un fatto gravissimo che poteva essere evitato se le istituzioni avessero accolto, a suo tempo, l’allarme lanciato dalle autorità locali sul sottodimensionamento di personale dell’Istituto penitenziario. È una vergogna che la Polizia sia messa in una condizione di così grande insicurezza”. Il commento del Senatore Francesco Battistoni è lapidario.
“Il personale è completamente abbandonato dallo Stato, questo è un dato di fatto.  Ormai non è più una situazione di rischio quella di incorrere in fatti del genere, ma potremmo dire sia diventata la normalità. Quello che è successo all’infermiera – prosegue il senatore viterbese – è qualcosa su cui riflettere.   Sovraffollamento carcerati e sottodimensionamento del personale sono temi sui quali nessuno del governo muove un dito”.
“Per quanto mi riguarda – conclude Battistoni – farò l’ennesima interrogazione al Ministro Bonafede, sperando che questa volta non eviti il tema e dia risposte tangibili al nostro territorio”.