Montalto, al via il progetto English School

loading...

Al via martedì 15 ottobre le attività di potenziamento della lingua inglese nella Scuola Primaria

NewTuscia – MONTALTO DI CASTRO – L’inizio di ogni anno scolastico porta con sé novità e cambiamenti, sia a livello organizzativo che didattico; un po’ perché l’utenza è sempre diversa e diverse sono le esigenze delle famiglie; un po’ perché le richieste del mondo lavorativo e professionale richiedono, ai futuri cittadini di domani, maggiori competenze imprenditoriali, sociali e civiche, ritenute indispensabili “per assicurare resilienza e capacità di adattarsi ai cambiamenti”.

Oggi, una scuola che si rispetti è una scuola che deve essere al passo con i tempi, che si modella e si plasma sulle esigenze dell’utenza e si adegua ai mutamenti di una società in rapida e continua evoluzione. Per questo, ogni anno, noi insegnanti ci troviamo a “ripensare la scuola” e a progettare i percorsi migliori per i nostri studenti, affinché l’Offerta Formativa proposta possa promuovere un percorso di apprendimento consapevole, che attraverso l’Imparare ad imparare porti ogni studente ad acquisire quelle competenze necessarie ad affrontare la complessità del nostro tempo.

In quest’ottica si sono sviluppate le due idee che prenderanno corpo, a partire dal 15 ottobre, con l’entrata in vigore dell’orario scolastico definitivo, e riguardano la scuola primaria del nostro Istituto Comprensivo: l’avvio di due sezioni a tempo pieno, per gli alunni iscritti alle classi prime dei plessi di Montalto e Pescia Romana, e la sperimentazione del progetto “ENGLISH SCHOOL”, un progetto pilota che apre la scuola ad una dimensione europea ed internazionale, e si propone di potenziare le capacità comunicative nella lingua inglese, lingua veicolare a livello globale, degli alunni di tutte le classi dell’Istituto.

Dunque, la scuola primaria dell’I.C. di Montalto, che da sempre è aperta all’innovazione e al cambiamento, quest’anno ha rivolto la sua attenzione al potenziamento della lingua inglese, deliberando in sede di Collegio Docenti di indirizzare energie e finanziamenti ad esclusivo beneficio del Progetto sopra citato.

Le attività si svolgeranno in orario curricolare (nelle 40 ore di insegnamento) per il tempo pieno, mentre si terranno in orario aggiuntivo per le altre classi, con un rientro pomeridiano settimanale; l’avvio del Progetto è stato reso possibile grazie alla disponibilità delle insegnanti e all’importante contributo finanziario dell’Amministrazione Comunale che, sempre pronta ad accogliere le proposte della scuola, ha messo a disposizione servizi per la sua realizzazione logistica e ha permesso di reclutare insegnanti madrelingua e/o bilingue che garantiscono un alto livello di competenza, nonché personale specializzato per consentire l’inclusione di tutti gli alunni. Vi è stata, infatti, un’alta adesione da parte delle famiglie che hanno accolto con entusiasmo la proposta del progetto iscrivendo senza riserva i loro figli e versando immediatamente la quota richiesta, restituendo, ancora una volta, l’idea di una scuola apprezzata da genitori e studenti, che ci incoraggia nel nostro impegno formativo.

Sul piano metodologico, nel rispetto delle Raccomandazioni del Consiglio dell’Unione Europea, che pongono l’accento sui valori della curiosità e della capacità di relazione con l’altro (inteso come persona, contesto, cultura, diversità), ci si avvarrà della metodologia CLIL, basata sul pensiero creativo, sull’indagine, sul problem solving e sul lavoro cooperativo, che sarà utilizzata per l’insegnamento di una materia non linguistica in lingua inglese come arte e immagine, educazione motoria, musica, drammatizzazione. Attività curricolari e attività relative al Progetto, andranno comunque di pari passo, in una sinergia di interventi che garantiranno un percorso formativo organico e continuo.

Inoltre, all’interno del progetto, si prevede la ormai tradizionale preparazione agli esami Starters YL Cambridge per le classi quarte che sarà effettuata in orario curricolare, e da quest’anno, la preparazione agli esami Movers della serie YL, per gli alunni delle classi quinte, grazie all’ottimo livello di preparazione dimostrato dagli alunni lo scorso anno, per l’esame di primo livello (Starters), attività che sarà svolta in orario pomeridiano aggiuntivo, in collaborazione con il Cambridge Institute.

Quindi, un Progetto completo ed articolato, che si pone come obiettivo lo sviluppo di un repertorio diversificato di risorse linguistiche e culturali che consenta ai nostri alunni di pensare, esprimersi e comunicare come “Cittadini di Montalto, cittadini del mondo” e che avvia la scuola primaria del nostro Istituto Comprensivo verso una qualificazione professionale sempre più specifica, distintiva e specializzata. La scuola, infatti, non può rimanere chiusa entro i propri confini nazionali e, oltre alla lingua materna e di scolarizzazione, deve facilitare i processi che rendono possibile l’apprendimento di un’altra lingua per permettere all’alunno di sviluppare una competenza plurilingue e pluriculturale e di acquisire i primi strumenti utili ad esercitare la cittadinanza attiva sia nel contesto in cui vive, sia oltre i confini del territorio nazionale.

Concludo con le parole del nostro Dirigente scolastico, dott.ssa Grazia Olimpieri, che ha voluto fortemente questo Progetto individuando, tra le necessità primarie dell’Istituto, quella di potenziare la competenza nella lingua inglese orale e scritta in quanto fondamentale strumento di comunicazione internazionale:

“E’con grande gioia che comunico che il 15 ottobre sarà avviato il progetto pilota English School in tutte le classi della scuola primaria dell’istituto, un progetto che garantirà un autentico processo di crescita nelle competenze linguistiche e comunicative dei nostri alunni. Ringrazio i docenti per il loro entusiasmo contagioso e per la grande professionalità dimostrata, la segreteria e il personale non docente delle scuole primarie per il supporto competente e per la disponibilità, l’Amministrazione Comunale per l’approvazione incondizionata del progetto e per l’importante finanziamento erogato, i genitori che hanno dimostrato immediatamente interesse e hanno versato prontamente il contributo richiesto, Josephine Mc Nulty della Cambridge U.P. per la consulenza offerta. Auguro ai nostri alunni che attraverso questo progetto scoprano un modo di apprendere divertente e sempre nuovo, sotto la guida esperta ed appassionata dei docenti e dei madrelingua incaricati.”

Assunta Olimpieri
Docente I.C. Montalto di C.