Strade Ristretti e Belvedere, l’assessore Corona: «La Regione non li finanzia? Nessun problema, lo faremo con fondi comunali»

loading...

NewTuscia – MONTALTO DI CASTRO – Riceviamo e pubblichiamo. Leggo con stupore un articolo dei 5 stelle montaltesi inerente il PSR della Regione Lazio relativo alle strade rurali. Ebbene, per fare un po’ di cronistoria, quando uscì la misura ad ottobre 2017 presentammo, chiedendone il finanziamento, un progetto per la sistemazione di due strade: Ristretti a Montalto e Belvedere a Pescia.

A distanza di “soli” due anni, il 7 ottobre 2019 (3 giorni fa) è uscita la graduatoria che reputa i progetti “ammissibili ma non finanziabili”.

Stiamo già chiedendo spiegazioni su alcune specifiche modalità di scelta e assegnazione dei punteggi che non ci sono molto chiare.

Ciò non toglie però che gli interventi, come ebbi modo di dire a marzo 2019 (foto post allegata molto chiara), sono già stati inseriti nel programma triennale delle opere pubbliche e, visto che la Regione non li finanzia, lo faremo noi con fondi comunali.

I 5 stelle esordiscono affermando che “E’ tutta colpa di Zingaretti?… e ancora “non c’è da attribuire sempre ad altri le colpe di ciò che non si realizza”: capisco che ormai quelli del partito democratico da nemici eterni sono diventati loro “alleati di valore” al governo ma non c’è bisogno di difenderli da niente.

Lo scrittore francese Charles Peguy affermava che “Il trionfo delle demagogia è momentaneo, ma le rovine sono eterne”.

Semplicemente, quindi, come già ribadito mesi fa, strade dei Ristrettì e Belvedere sono arterie rurali che consideriamo importanti e sono state inserite nel piano triennale comunale delle opere pubbliche: avendo appreso dalla graduatoria del 7 ottobre 2019 che non sono state finanziate dalla Regione Lazio, lo farà l’amministrazione Caci con fondi propri.

L’assessore ai lavori pubblici – Giovanni Corona