Sanità, Aurigemma “Regione ritiri decreti di prosecuzione incarichi DG”

loading...
Antonello Aurigemma

NewTuscia – ROMA – Riceviamo e pubblichiamo. “Nella tarda serata di ieri abbiamo letto una agenzia di stampa secondo la quale la regione Lazio avrebbe prorogato l’incarico di alcuni direttori generali delle aziende sanitarie, prolungando i contratti da tre a cinque anni. Vogliamo ricordare al segretario nazionale del Pd nonché presidente del Lazio Nicola Zingaretti che l’istituto della “prosecuzione” non è previsto dalle norme, né è contemplato il prolungamento dell’incarico dalle leggi vigenti in materia. Senza nulla togliere alla professionalità dei manager in questione, invitiamo l’amministrazione regionale a ritirare in autotutela i provvedimenti adottati, onde evitare che possano intervenire sull’argomento le magistrature competenti e, così come previsto dall’art.55 comma 3 dello Statuto regionale, a far transitare questi atti nella commissione competente per un parere obbligatorio ma non vincolante”

Lo dichiara il consigliere regionale del Lazio Antonello Aurigemma