Aree giochi per bambini, al lavoro per la sicurezza

NewTuscia – TERNI – (Ufficio Stampa/Acot) – Sono state eseguite delle verifiche relative alla sicurezza dei giochi per bambini in trentaquattro aree della città. Le verifiche – spiegano l’assessorato al verde e ai lavori pubblici – sono state affidate, nell’ambito dell’appalto per la manutenzione del verde pubblico, ad un tecnico abilitato e sono state mirate a valutare lo stato delle attrezzature e dell’area in cui si collocano con riferimento alle norme UNI EN 1176 – 1177.
La priorità è stata quella di verificare se sussistono tutte le condizioni affinché i bambini possano utilizzare le attrezzature in piena sicurezza, secondo le normative più recenti. Dalle verifiche è emerso che molte aree giochi, in diverse aree verdi e parchi cittadini non corrispondono in pieno a quanto richiesto dalla normativa, a causa della loro vetustà, dei danneggiamenti subiti, o della insufficiente manutenzione negli anni precedenti.
Per questo, anche in considerazione del fatto che si va verso la stagione autunnale e invernale e dunque a un periodo di minor utilizzo delle aree giochi, l’amministrazione comunale ha deciso di interdire temporaneamente l’utilizzo di questi giochi, per poi intervenire in diversi modi. In alcuni casi, infatti, saranno sufficienti interventi di piccola manutenzione; in altri si dovrà intervenire più decisamente, mentre in determinate circostanze, su richiesta dei tecnici che hanno effettuato i controlli, si dovrà procedere alla rimozione integrale dell’attrezzatura e alla sua sostituzione.
L’amministrazione comunale sottolinea che, attraverso questi interventi di verifica sulle aree giochi,  si è voluto mettere in primo piano la sicurezza dei bambini, evitando di esporli a rischi. La programmazione degli interventi di ripristino è già in corso, compatibilmente con la situazione di bilancio, e dovrebbe completarsi entro l’inizio della primavera, così da consentire un pieno utilizzo di tutte le aree verdi.
Da giugno scorso sono comunque già in corso interventi di riqualificazione nelle aree verdi attrezzate con una spesa prevista di 100 mila euro per la riqualificazione dei giochi.
In questi giorni si sta completando la posa in opera delle attrezzature fitness al parco Ciaurro. Altri interventi riguardano i giardini Matteotti di via Irma Bandiera con la riqualificazione dell’area con i giochi dedicati ai bambini. Si procederà poi con gli interventi al parco San Carlo e il posizionamento di un nuovo bilico, al parco  di Viale Trento con l’installazione di una nuova altalena, al parco Le Grazie basso, con un’altalena doppia; ai giardini di via Tre Venezie di fronte alla Oberdan (dove saranno smontati i vecchi giochi e sostituiti con i nuovi); ai giardini di via Marzabotto(anche qui saranno smontati i vecchi giochi e rimessi i nuovi in alluminio); al parco La Mola.