Riaperto ad Acquapendente il centro di raccolta differenziata sito in Località Cufone

loading...

NewTuscia – ACQUAPENDENTE – Terminati ufficialmente lo scorso fine settimana per tutti i cittadini aquesiani i disagi in materia di raccolta rifiuti: dopo un paio di mesi di chiusura per lavori di miglioramento strutturale ha riaperto il centro di raccolta differenziata sito in Località Cufone.

Nell’ordinanza di riapertura (N° 122 dell’anno 2019) il Sindaco Dottor Angelo Ghinassi elenca le 31 tipologie di rifiuti pericolosi e non pericolosi soggette ad autorizzazione conferimento: 1) Imballaggi di carta e cartone; 2) Imballaggi in plastica; 3) Imballaggi in legno; 4) Imballaggi in metallo; 5) Imballaggi in materiali; 6) Imballaggi in vetro; 7) Contenitori T/FC; 8) Rifiuti di carta e cartone; 9) Rifiuti in vetro; 10) Frazione organica umida; 11) Abiti e prodotti tessili; 12) Solventi; 13) Acidi; 14) Sostanze alcaline; 15) Prodotti fotochimici;  16) Pesticidi; 17) Tubi fluorescenti ed altri rifiuti contenenti mercurio; 18)  Rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche; 19) Oli e grassi commestibili; 20) Oli minerali esausti; 21) Vernici, inchiostri, adesivi e resine; 22) Detergenti contenenti sostanze pericolose; 23) Altri tipi di detergenti; 24) Farmaci; 25) Batterie e accumulatori al piombo derivanti dalla manutenzione dei veicoli ad uso privato effettuata in proprio dalle utenze domestiche; 26) Rifiuti legnosi; 27) Rifiuti plastici; 28) Rifiuti metallici; 29) Sfalci e potature; 30) Ingombranti; 31) Cartucce toner esaurite. L’esercizio di controllo verrà affidato al Settore Urbanistica e Pianificazione Territoriale -Servizio Igiene pubblica Comune di Acquapendente, Comando di Polizia Municipale, Comando Stazione Carabinieri Acquapendente.