Incontro Sberna e D’Andria: Servizi Sociali e Carcere al lavoro per realizzazione servizi integrati

loading...

NewTuscia – VITERBO – Iniziata la fase operativa della collaborazione tra Servizi Sociali e Carcere. 

L’assessore si Servizi Sociali Antonella Sberna si è recata presso la casa circondariale di Viterbo, dove ha incontrato il direttore Pierpaolo d’Andria per dare inizio alla fase operativa della collaborazione tra comune e carcere, circa le attività da svolgere all’interno del penitenziario. La sinergia tra i due soggetti si inserisce all’interno del progetto di mediazione a sostegno della comunicazione per i detenuti, per il quale il distretto VT3 ha ottenuto un finanziamento per due esercizi finanziari di 120.000 euro.

“Si concretizzano le azioni annunciate in occasione del consiglio comunale straordinario dello scorso Giugno – commenta l’assessore Sberna – La collaborazione con l’Istituto Penitenziario di Mammagialla inizia a prendere forma nella creazione di un servizio che mira a favorire un miglioramento delle condizioni generali all’interno del carcere. Con il direttore abbiamo discusso delle varie azioni da mettere in campo e previste dal finanziamento e il Comune sta provvedendo alla predisposizione degli atti amministrativi per l’erogazione tempestiva dei fondi.”

“E’ importante dare continuità agli impegni presi e con il Comune di Viterbo siamo al lavoro. Presto saranno visibili i risultati di questa collaborazione per il bene della popolazione detenuta e di tutti gli operatori che lavorano nella casa circondariale di Viterbo” conclude il direttore d’Andria.