13 Settembre ViterboGuitarFestival 2019

loading...

NewTuscia – VITERBO – Il ViterboGuitarFestival continua venerdì 13 settembre con la favola musicale basata sull’Op. 190 “Platero e io” di Mario Castelnuovo-Tedesco per chitarra e narratore, interpretata dal chitarrista M° Andrea Pascucci e dall’attore Pietro Benedetti. Attraverso una selezione di brani tratti dall’opera i due interpreti ci proietteranno nei paesaggi della campagna andalusa in compagnia del dolce asinello Platero e del poeta, suo compagno di viaggio. Il concerto si terrà presso la Chiesa di San Pellegrino alle ore 21:15 e sarà ad ingresso libero, per tutti coloro che vorranno allietarsi con la dolce musica descrittiva di Mario Castelnuovo-Tedesco e della poesia di Juan Ramon Jimenez, poeta che ha dato origine al poema in prosa da cui è ispirata l’opera.

Infine gli ultimi due concerti del Festival: Sabato 14 settembre il chitarrista e docente di chitarra presso il Liceo musicale di Anzio Antonio D’Augello, eseguirà musiche di M. Giuliani, F. Tarrega, H. Villa-Lobos e F. Cavallone in un recital dal titolo  “La chitarra dal XIX secolo ai giorni nostri” e domenica 15 settembre il consueto Concerto degli allievi dei Corsi Internazionali di Musica “Città di Viterbo” anno IX.

Tutti i concerti si svolgeranno presso la Chiesa di San Pellegrino alle ore 21.15 e saranno ad ingresso libero.

Nell’intera giornata di domenica 15 settembre, presso Palazzo degli Alessandri in Piazza San Pellegrino, si svolgerà la sesta edizione della Mostra Nazionale di Liuteria Chitarristica, durante la quale si potranno provare gli strumenti esposti da Maestri liutai provenienti da tutta Italia. L’ingresso è libero.

Nell’invitare tutti a partecipare alle iniziative della nostra manifestazione, ci auguriamo un convinto sostegno da coloro che vogliono una città sempre più ricca di musica e cultura.

La manifestazione è organizzata dall’associazione MotoPerpetuo e patrocinata dal Comune e dalla Provincia di Viterbo.

ViterboGuitarFestival