La Flaminia Civita Castellana si è presentata in grande

Maurizio Fiorani

NewTuscia – CIVITACASTELLANA – La Flaminia Civitacastellana si è presentata al suo pubblico ed alla cittadinanza con una bella serata di gala allo stadio Turiddo Madami in cui la società rossoblù, al suo 12° anno consecutivo in serie D (record assoluto nella regione Lazio e nell’intera serie D nazionale). Erano presenti il sindaco di Civitacastellana Franco Caprioli ed il presidente della società Francesco Bravini. Insieme a loro molti gli sportivi e le rappresentative delle squadre giovanili e dilettanti, che hanno assistito alla kermesse sugli spalti della tribuna dello stadio.

Il presidente Francesco Bravini ai microfoni della stampa ha manifestato la sua soddisfazione per il lavoro svolto durante questa fase di precampionato, mettendo in evidenza gli sforzi economici fatti dalla società per allestire una squadra molto competitiva, oltre che per i lavori di ristrutturazione effettuati agli spogliatoi dello stadio, che sono stati rimessi a nuovo ed al rizollamento del manto erboso del terreno di gioco.

Il presidente della Flaminia Bravini ha posto l’accento sul fatto che “la società ha un programma a lungo termine che ha come scopo quello di portare in alto la Flaminia, però partendo dalla base, cioè dal settore giovanile, che deve diventare il fiore all’occhiello della società e deve valorizzare i giovani calciatori di Civitacastellana”.

Il sindaco di Civita Castellana Franco Caprioli

Altra riflessione del presidente Bravini della Flaminia è stata dedicata al girone umbro-toscano, dove quest’anno i rossoblù si  dovranno confrontare con un raggruppamento molto tecnico e competitivo: squadre molto attrezzate in grado di recitare un ruolo di primo piano: “speriamo di poter brindare domenica prossima per l’esordio in casa con l’Albalonga in campionato”.

E’ stata poi la volta del sindaco di Civitacastellana Franco Caprioli, neoeletto, che, nel suo intervento, ha messo in evidenza gli sforzi dell’amministrazione comunale per lo sport, e la vicinanza del Comune alla società della Flaminia per l’impegno profuso nella valorizzazione dei giovani locali e per l’immagine della città.

Francesco Soli ha condotto la serata partendo dalle vecchie glorie del calcio locale.

Ad allietare la presentazione della Flaminia 2019/2020 ci hanno pensato gli sbandieratori di Civitacastellana, che hanno fatto ingresso allo stadio e poi sul terreno di gioco, dove era posizionato un maxi schermo con i collegamenti e i video di vari personaggi dello sport di Civitacastellana che si sono affermati nello sport a livello nazionale: tra questi Alessandro Tuia, giocatore del Benevento in serie B e Leonardo Sernicola, giocatore civitonico in forza attualmente all’Entella Chiavari, oltre al videomessaggio di Massimo Cataldi, attuale preparatore dei portieri della formazione di serie A dell’ Hellas Verona. Insieme a loro anche Michela Ciarrocchi, giocatrice di volley in forza al Pinerolo compagine di serie A e Daniele Ulisse, giovane giocatore di rugby in serie A con la Lazio ed il presidente del Miami Calcio Roberto Di Matteo.

E’ stata resa nota la stipula dell’accordo di affiliazione della Flaminia alla società bergamasca dell’Atalanta:  a suggellare tale accordo il video del bomber neroazzurro Duvan Zapata. A rappresentare la società bergamasca Stefano Archetti nel ruolo di talent scout, che ha illustrato gli aspetti dell’accordo di collaborazione con l’Atalanta, società leader nel settore giovanile.

E’ stata poi la volta delle formazioni giovanili della Flaminia partendo dalla scuola calcio fino agli juniores nazionali,
lo scorso anno protagonisti nel loro campionato di categoria. Quindi le squadre dilettanti di Civitacastellana, quali il Sassacci, militante in 3°Categoria, poi la Jfc Civitacastellana (2°Categoria) e la formazione del Civitacastellana (1°Categoria).

Ad impreziosire la serata le canzoni di Aldo Angelelli, cantante civitonico, che al microfono ha cantato le canzoni del gruppo musicale i Limosine, famosi alla fine degli anni ’70 e nei primi anni ’80  al Festival di Castrocaro-Terme.

Una bella serata che inaugura così l’apertura della stagione agonistica dello sport a Civitacastellana nella speranza di raggiungere prestigiosi risultati, le basi sono state gettate.