A Civita Castellana la notte di giovedì si è colorata di Rosso e Blu

NewTuscia – CIVITA CASTELLANA – Lo stadio Madami  ha ospitato una manifestazione che ha coinvolto tutte le realtà calcistiche locale ed ha conosciuto il primo tutto esaurito della stagione.

La seconda edizione della “Serata in Rosso&Blu, forse  unica nel suo genere in Italia è stata  organizzata dalla Flaminia Calcio Civita Castellana in collaborazione della Jfc Civita Castellana è stata un successo. Ha visto sfilare sul manto erboso della stadio civitonico oltre a tutte le squadre delle  prime due società, quella del Sassacci accompagnati dalle fidanzate e del Civita Castellana calcio. Ognuna attraverso i propri staff  ha proposto al pubblico i programmi della stagione.

Ad inizio di serata c’è stata la presentazione del progetto di affiliazione tra la  Flaminia e l’Atalanta da parte di Stefano Archetti scouting internazionale  della società bergamasca e proiettato un video del  giocatore neroazzurro Duvan Zapata indirizzato ai giovani calciatori di Civita. Alla festa del calcio civitonico, hanno partecipato le compagini che hanno partecipato al Palio dei Rioni, scortati dal Musici e Tamburini di Civita Castellana.

Per i più giovani si è svolta una gara di palleggi organizzata da Web Active Radio.

C’è stato anche un doveroso spazio per ex giocatori e dirigenti del calcio civitonico del calibro di  Mario Romani, Mario Chelini, Sandro Corazza, Vincenzo Gasperini e  Fabio Rinaldi.

Non è mancato il saluto di  campioni dello sport targati Civita Castellana attraverso dei filmati che hanno avuto come protagonisti: Alessandro Tuia, difensore del Benevento, Leonardo Sernicola terzino dell’Entella, Massimo Cataldi (preparatore dei portieri del Verona) che ha mandato in regalo una maglia, Daniele Ulisse che è pronto per l’esordio in serie A di Rugby, Michela Ciarrocchi che gioca con il Pinerolo nella serie A di pallavolo e Roberto Di Matteo  dirigente del Miami calcio che è stata la sorpresa della serata raccogliendo una valanga di applausi. Prima della chiusura l’intervento del sindaco Franco Caprioli: “ Una bellissima iniziativa – ha detto – che rende meriti a chi contribuisce a tenere alto il nome della nostra città con il calcio. Complimenti alla Flaminia”. Il finale è stato del presidente della Flaminia Francesco Bravini: “ Il nostro obiettivo – ha sottolineato – resta quello di far crescere il calcio attraverso progetti concreti indirizzati ai nostri giovani. Ringrazio i tifosi per la grande risposta che hanno dato questa sera e le altre società per il contributo che hanno portato. Ora ci manca la ciliegina , ovvero di vincere domenica contro l’Albalonga”.

Hanno contribuito alla far trascorre una serata piacevole alle persone, i ragazzi degli Ops, Alessandro Soli con la sua poesia sul colori rossoblù,  Aldo Angelelli con le sue canzoni e il presentatore Francesco Soli.

Flaminia Calcio