Vandalismo alla chiesa della Madonna dell’Arco di Montefiascone: installata una videocamera di sicurezza

NewTuscia – MONTEFIASCONE – Nuovo contrasto al vandalismo: installata una videocamera di sicurezza alla chiesa della Madonna dell’Arco  Nell’ambito del controllo del territorio, grazie alla nuova struttura di videosorveglianza ad alta definizione recentemente adottata da questa amministrazione, é ora possibile prevenire gli atti vandalici che sono stati compiuti e che da molto tempo affliggono questo storico sito di Montefiascone.

“E’ stata installata una videocamera di sicurezza all’interno della chiesa della Madonna dell’Arco – dice raggiante l’assessore Paolo Manzi – con l’obiettivo di demotivare gli atti di vandalismo in questo storico sito del nostro paese. L’obiettivo è stato raggiunto grazie alla generosità dell’azienda Tvs di Mauro Torri,  che ha voluto donare questo dispositivo alla città di Montefiascone d’intesa con me: abbiamo lavorato per trovare la migliore soluzione possibile”.

Si tratta quindi di un successo dell’assessore Paolo Manzi e del sindaco Massimo Paolini, che hanno voluto rapidamente risolvere la piaga degli atti di vandalismo alla chiesetta della Madonna dell’Arco e, in generale, affrontare questo problema in tutta Montefiascone.

Apprezzamento e riconoscenza sono state espressa alla ditta che ha donato la videocamera di sicurezza anche da parte del sindaco Massimo Paolini, che
già si era mosso per risistemare il sito dopo gli atti di vandalismo compiuti e per la sua ripulitura. “Ringrazio in primis l’azienda di Mauro Torri per la donazione – dice il sindaco Paolini -, per noi è molto importante rilevare la presenza di persone sensibili e vicine alla cosa pubblica. Un grazie particolare va anche all’assessore Paola Manzi per l’impegno e la costanza in materie di sicurezza del paese e per il raggiungimento degli obiettivi che si è prefissato in questo ambito”.

“Siamo cresciuti in quelle stradine e vicoli storici –  dice Mauro Torri  – e assistere a un tale scempio senza fare nulla era diventato impossibile. Spero che quel poco che facciamo possa effettivamente riuscire ad arginare il fenomeno del vandalismo almeno in questo sito”.

“Per me è diventata una priorità la sicurezza ed il controllo del territorio – conclude l’assessore Paolo Manzi – e rendere la chiesetta sicura e fruibile fa parte di questo mio programma: deve essere resa fruibile in sicurezza e condizioni decorose a cittadini e turisti. Ora, dopo l’installazione delle telecamere, in accordo con il sindaco, provvederemo anche al recupero totale della chiesetta stessa. Ancora grazie a Mauro Torri per la generosità, agli operai della ditta Tvs Filippo e Luca oltreché alla Polizia locale per il sostegno e l’aiuto fornito”.