Luca Profili, i primi tre mesi come sindaco

NewTuscia – BAGNOREGIO – Nella lentezza di queste ultime giornate estive, con un bel film davanti, mi sono fermato dopo questi primi tre mesi da Sindaco. È un cammino che mi ha cambiato e continuerà a farlo, un po’ fisicamente, l’aumento dei capelli bianchi è calcolato in modo direttamente proporzionale ai momenti in cui è mancata per qualche motivo l’acqua nelle case. Mi ha cambiato perché ho imparato tanto dalle persone che ho incontrato e sono sicuro che poche, forse nessun’altra esperienza, mi avrebbe dato ed insegnato così tanto. Mi ha cambiato perché ho vicino delle persone brillanti, le migliori potessi desiderare. Ho imparato ad “ascoltare” che non è sentire ma è guardare negli occhi una persona e cercare di capirne preoccupazioni, ambizioni, sogni, desideri, paure. Ho imparato da chi soffre perché magari non riesce a dare ai figli tutto quello che vorrebbe.

Ho imparato da chi con dignità cerca un lavoro. Ho imparato dai bambini che incontro in giro e mi chiedono quando andrò a pranzo a mensa con loro. Ho imparato e continuo a pensare sempre che una pacca sulle spalle, un sorriso, la gentilezza, non risolvono i problemi ma spesso fanno bene e che la vera forza di uomo sta nei bei modi non nelle urla e negli insulti. Ho imparato ad accettare le critiche che inevitabilmente fanno parte del gioco. Ho imparato che la gente vuole risposte concrete ma prima ancora serietà. Ho imparato che come tutte le cose limitate nel tempo va vissuta a pieno, senza risparmiarsi per non avere rimpianti. C’è stata la difficoltà di associare la giovane età responsabilità così, qualcuno mi ha rimproverato di spendermi troppo ma se non la provi non puoi saperla, è un rischio che ho voluto correre. Credo che ne sia valsa la pena, che ne valga ancora, tutti i giorni.

 

Luca Profili

Sindaco di Bagnoregio