Katrin Stoichkova torna alla Belli 1967

loading...

NewTuscia – VITERBO – Dopo tanti volti nuovi è arrivato il momento anche di un gradito ritorno in casa Belli 1967, a pochi giorni ormai dalla ripresa degli allenamenti fissata per lunedì 26 agosto al PalaMalè. La formazione gialloblù, tornata in serie A2 grazie alla doppia sfida contro Ancona a maggio, comunica infatti di aver tesserato per la prossima stagione Katrin Stoichkova, nata il 14 novembre 1999 a Sofia (Bulgaria) ma da considerarsi italiana a tutti gli effetti avendo disputato i campionati giovanili nel nostro paese.

Lo ha fatto proprio a Viterbo, dove si è divisa tra i campionati under e la prima squadra, mettendo insieme cifre di 3,6 punti e 2,6 rimbalzi nella stagione 2016/2017 quando non era ancora maggiorenne. Nella stagione 2017/2018 si è trasferita a La Spezia, sempre in serie A2, collezionando cifre migliori alla voce punti (3,8) e catturando 1,5 rimbalzi per gara. L’ultimo campionato lo ha disputato con la maglia del San Salvatore Selargius, fermandosi a 3 punti e poco più di 2 rimbalzi per gara. Adesso il ritorno a Viterbo con tante ambizioni e tantissima grinta.

“Le due esperienze dopo Viterbo sono andate così così – dichiara la giocatrice gialloblù – mi aspettavi di meglio sotto il profilo delle cifre ma non sono riuscita a raggiungere gli obiettivi che cercavo. Ora torno in una realtà dove mi sono trovata benissimo e dove sono cresciuta tanto, in un ambiente tranquillo dove ci sono persone che mi hanno sempre aiutato e sostenuto. Ho entusiasmo, voglia di migliorare e di salire di livello, dando il massimo per la squadra”.

Il suo è il quinto nuovo arrivo alla Belli 1967, un organico molto rinnovato che dovrà affrontare un campionato decisamente impegnativo: “Conosco le giocatrici che sono arrivate – continua Stoichkova – e credo che siamo una buona squadra, sia sotto il profilo fisico che tecnico. Sono convinta che abbiamo le possibilità di farci valere, di disputare una buona stagione e magari di puntare anche ai playoff. Non vedo l’ora di iniziare, tanto più che la nostra prima avversaria sarà proprio Selargius”.

La società sta completando poi le trattative per un paio di giovanissime da aggregare alla prima squadra e ai gruppi che disputeranno i campionati under, mentre prosegue anche la ricerca di partner commerciali che possano affiancare il team gialloblù dando ulteriore solidità ad un progetto che vuole garantire alla città una duratura permanenza nel basket femminile di vertice.