Grande chiusura d’agosto con l’ultima settimana di Teatri d’Arrembaggio al Teatro del Lido di Ostia

loading...

NewTuscia – Grande chiusura d’agosto con l’ultima settimana di Teatri d’Arrembaggio al Teatro del Lido di Ostia che, per la fine dell’estate, propone un week end di arte, risate e teatro con La Mirabilis Teatro e il suo Laboratorio di Arti Sceniche dedicato ai più piccoli (venerdì 23 agosto ore 17.30), la storia di un eroe romantico con Serenade scritto, diretto e interpretato da Raffaele Balzano con la musica dal vivo di Valentino Puccio, sempre il 23 agosto alle ore 21.00, la dissacrante performance della Lady Stand Up, miss Velia Lalli, sabato 24 agosto alle 21 e i visionari InCanti musicali di Pirimpumpara Band con Pirimpum Quintet, domenica 25 agosto alle ore 19.00

L’ultimo appuntamento della stagione con i Castelli di Sabbia dei Teatri d’Arrembaggio è per il 23 agosto alle ore 17.30: La Mirabilis Teatro accende i riflettori sulle Arti Sceniche: da cosa nasce una scenografia teatrale? Come un oggetto di scena può diventare poetico? Da cosa si parte per disegnare uno spazio immaginario? I bambini e le bambine proveranno a scoprirlo, guidati dall’esperienza visionaria de La Mirabilis Teatro e delle sue fantastiche creazioni. 

Nella settimana di chiusura, in arrivo anche doppie Piraterie: il 23 agosto con Serenade di e con Raffaele Balzano, accompagnato dalla musica di Valentino Puccio, e il 24 agosto con Velia Lalli in Una Donna Senza Qualità, entrambi alle 21.

”La mia spada è la chitarra, il mio pugnale è la penna!” Esistono ancora gli eroi romantici? Serenade – storia di un eroe romantico parla di questo: della voglia di non fermarsi al livello più superficiale dell’amore, cercando di giungere all’animo di una persona attraverso le parole di una canzone e i versi di una poesia.

In Una Donna Senza QualitàVelia Lalli, al suo quinto monologo, chiude il cerchio per accettare tutti i fallimenti delle sue ambizioni. Non è più una ragazzina, non è madre, non è abbastanza gattara, non è abbastanza fashion, non è abbastanza gnocca, non è abbastanza femminista. E non è neanche abbastanza famosa.

L’ultimo appuntamento di Teatri d’Arrembaggio 2019 è con la Pirimpumpara Band che presenta il suo Pirimpum Quintet: interpreti Clelia Liguori recitazione e voceRaffaele Magrone clarinettoAndrea Moriconi chitarreOtis Angelo RosicontrabbassoMaria Giuditta Santori batteria e percussioni. Favola musicale che narra la storia di Maya, una bambina che parla con la terra e da essa riceve doni preziosi. Compagna di Maya sarà la Musica, che coinvolgerà il pubblico di tutte le età.

Teatri d’Arrembaggio è ideato dall’Ass. Cult. Valdrada, interamente gestita da giovani artiste under 35, in net-working con l’ente pubblico Teatro del Lido/TdR. L’iniziativa è parte del programma dell’Estate Romana promossa da Roma Capitale Assessorato alla Crescita culturale e realizzata in collaborazione con SIAE.