Il tempo si ferma a Vasanello con Red Canzian (e stasera si replica o Oriolo Romano)

loading...

Emanuela Colonnelli

 

NewTuscia – VASANELLO – Uno spettacolo che non è un semplice concerto, quello che Red Canzian sta portando in scena con il tour Testimone del Tempo: una vera e propria narrazione musicale, che parte dagli anni ’50 e che racconta i cambiamenti, i personaggi e gli eventi  che si sono succeduti fino ad oggi ed hanno fatto parte non solo della vita del cantante, ma che si sono in qualche modo legate alla crescita di diverse generazioni; note e parole  si intersecano ai sogni e alle aspirazioni di tutti quelli che negli 6o’ e 70′ erano ragazzi, ed oggi si ritrovano, cresciuti, accanto a figli e nipoti, a sorridere di quei racconti, di quel modo, che oggi appare buffo, di vestirsi e portare i capelli.

Tanti occhi di generazioni diverse si sono raccolti a Vasanello ieri sera, per ascoltare il racconto della musica che ha accompagnato la vita di Red Canzian. Dai Beatles a Battisti, Red – storico bassista dei Pooh – ha raccontato al pubblico della sua giovinezza, degli anni passati a Londra, e del suo percorso musicale in un excursus che, canzone dopo canzone, lo ha portato ad incontrare i suoi “amici per sempre”: Dodi, Roby, Stefano e Valerio.

Arrivati a parlare del ’73, anno in cui Red è entrato a far parte dei Pooh, il tempo sembra fermarsi e dilatarsi all’infinito: ecco il momento che il pubblico aspettava di più, quello che porta in scena i grandi successi del longevo gruppo, che nel 2016 ha festeggiato 50 anni di attività. I Pooh hanno concluso la loro carriera, ma, come ci ricorda Red nel gran finale con Chi fermerà la musica, la storia va avanti.

Successo e soddisfazione per la Classe 1980 che quest’anno a Vasanello ha organizzato i festeggiamenti di San Rocco e Santa Maria Assunta, nell’ambito dei quali si è svolto il concerto. Per chi se lo fosse perso, Red Canzian non abbandonerà la Tuscia fino a domani: questa sera, sabato 17 agosto, alle ore 21.30, si replica a Oriolo Romano, in occasione della festa della Madonna della Stella. Appuntamento in Piazza Umberto I. Sul palco, insieme a Red, Chiara Canzian (voce), Phil Mer (batteria), Daniel Bestonzo (tastiere) e Alberto Milani (chitarra).