Doppio appuntamento con la musica di Red Canzian nel weekend di Ferragosto

loading...

Venerdì 16 agosto, Vasanello, Piazza della Repubblica

Sabato 17 agosto, Oriolo Romano, Piazza Umberto I

NewTuscia – Passerà anche nella Tuscia il tour estivo di Red Canzian “Testimone del Tempo”, con un doppio appuntamento nel fine settimana di Ferragosto, come momento clou delle feste patronali di Vasanello e Oriolo Romano.

Venerdì 16 agosto alle 21.30 a Vasanello, in Piazza della Repubblica. Concerto gratuito organizzato dalla classe 1980 nell’ambito della festa in onore dei coprotettori del paese: san Rocco e Santa Maria Assunta.

Sabato 17 agosto toccherà a Oriolo Romano ospitare il cantautore, nell’ambito dei festeggiamenti per la Madonna della Stella, in Piazza Umberto I a partire dalle ore 21.30.

Red Canzian, storico bassista dei Pooh, è nato nel 1951 ed ha iniziato a suonare la chitarra all’età di 13 anni. Con la prima band di cui ha fatto parte, I Prototipi (che in seguito ha cambiato nome in Capsicum Red), ha suonato nel Piper di Treviso, intrattenendo per anni la gioventù veneta ed ottenendo un buon successo. Pur essendo un chitarrista, venne scelto dai Pooh e subentrò a Riccardo Fogli come bassista nel 1973; seguono numerosi successi sia come membro della band che come solista.

Artista eclettico e versatile, Red Canzian non è solo musica: appassionato anche di sport e di pittura, è autore di numerosi quadri di diversa ispirazione storica; amante della natura e degli animali, ha scritto i libri “Magia dell’albero”, “Storie di vita e di fiori”, “Sano, vegano, italiano”, “Ho visto sessanta volte fiorire il calicanto”.

Lo spettacolo Testimone del Tempo- Le canzoni della nostra vita è un concerto – narrazione che racconta la musica dal punto di vista di Red Canzian, con l’aiuto di video e foto d’epoca che testimoniano appunto, i cambiamenti storici e sociali vissuti a partire dagli anni ’50 ad oggi. Canzian infatti, porterà in scena un vasto repertorio in parte tratto all’album Testimone del Tempo (uscito a febbraio 2019), ma anche i brani senza tempo firmati Pooh, che hanno fatto la storia dello storico gruppo, e una selezione di grandi classici del pop/rock internazionale, presentati però sotto una nuova luce, con strumenti diversi e secondo la “visione” dell’artista.

Sul palco, insieme a Red, anche i figli Phil Mer alla batteria e Chiara Canzian nel coro, Daniel Bestonzo alle tastiere e Alberto Milani alla chitarra.