Sport’n’Roll feat Fermento entra nel vivo: gli eventi di Ferragosto e del 16 agosto

NewTuscia – TARQUINIA  – Due giorni di spettacolo, di luci e di emozioni: il Lido di Tarquinia continua a vivere la sua settimana a 1000 all’ora e dopo le tante presenze in queste prime serate di Fermento Feat Sport’n’Roll propone una due giorni esaltante proprio in occasione del Ferragosto.

Giovedì 15 agosto, infatti, confermati sul lungomare i birrifici artigianali di Fermento, assieme agli stand di street food ed ai mercatini. Ma alla mezzanotte, come tradizione, tutti con gli occhi al cielo per ammirare lo spettacolo pirotecnico che vivrà il suo centro nevralgico dalla spiaggia di fronte a piazza delle Naiadi.

Ma i festeggiamenti del Ferragosto non rallentano i ritmi dello spettacolo, anzi. Dal 16 agosto torna alla grande lo sport, con l’avvio del torneo di Beach Volley, appuntamento molto atteso organizzato con la collaborazione dei ragazzi di TVB – Tarquinia Volley Beach, che vivrà la fase finale domenica 18 in chiusura dell’evento.

Mentre, tra biliardini e Dunk Tank, si potrà continuare a giocare su viale dei Tritoni, l’associazione Scudo e Spada intratterrà i presenti con dimostrazioni di tiro con l’arco e tecniche di combattimento. Spazio speciale quello dedicato a SuperAbile, che con testimoni d’eccezione come Tiziano Monti, Gianni Legni ed altri ancora proporrà momenti di sensibilizzazione ed attività relativi al tema dell’inclusione.

Ma il clou della serata sarà il doppio spettacolo delle Fontane Danzanti in piazza delle Naiadi: per una sera, la musica live lascia spazio alle evoluzioni dei getti d’acqua illuminati, in una danza che lascerà stregato il pubblico presente.

Sport’n’Roll feat. Fermento è, come detto, organizzata dalla Pro Loco Tarquinia ed Evensound, con il contributo del Comune di Tarquinia e la collaborazione di Assotur, Sib, Federbalneari, Confocommercio Lazio Nord, Sottosuono, Superabile, Tarkna Volley Beach, Parco Avventura Riva dei Tarquini e Arco Club Tarkna, con la media partnership di Radio Italia Anni ‘60.