Celebrazioni di San Rocco ad Acquapendente

loading...

NewTuscia – ACQUAPENDENTE – In attesa dei tradizionali festeggiamenti in onore del Patrono S.Ermete, la Parrocchia del Santo Sepolcro celebrerà venerdì 16 Agosto San Rocco. Il programma evento curato dal Parroco Don Enrico Castauro avrà inizio presso la Chiesa di Santa Caterina alle ore 09.30 con un Santo Rosario. Mezz’ora dopo Santa Messa. Alle ore 21.00 fuori dal sagrato della stessa, distribuzione di medagliette ai padroni dei cani con effige del Santo.

E poco prima delle ore 22.00 Processione con tragitto Via Roma, Via del Capannello, Via dell’Oriolo, Via Corniolo, Via San Leonardo, Via Santa Maria Maddalena, Via Cesare Battisti, Via Roma e rientro nella Chiesa. La bibliografia del Santo, annuncia come una delle soste più accreditate ebbe luogo ad Acquapendente nel 1367.

Qui si trovò di fronte ad un gran numero di ammalati di peste, che proprio nel piccolo centro alto viterbese si manifestò con particolare violenza. Si adoperò, inizialmente, a soccorrere da solo i sofferenti più abbandonati. Ma, per le sue insistenze, riuscì a farsi ammettere, nell’interno dell’ospedale del luogo. Qui si prodigò non solo nell’assistenza e nel conforto verso i degenti, ma si sottopose ai lavori più umili che gli venivano richiesti. Dovettero però suscitare un intensa commozione quei segni di croce che l’umile pellegrino tracciava sulla fronte degli infermi, mentre si moltiplicavano le guarigioni miracolose, che il Santo otteneva invocando la S.S. Trinità. Per tre mesi rimase in zona, fin quando non si affievolì la gravità del morbo.