Monte Romano, successo per la 34° edizione della Sagra della Carne Maremmana

NewTuscia – MONTE ROMANO – La 34° edizione della Sagra della Carne Maremmana e dei prodotti tipici irrompe prepotentemente nelle serate di Monte Romano del 9-10-11 agosto scorsi con una presenza di persone al di sopra di ogni più rosea aspettativa. Adesso che è giunta al termine come di rito si tirano le somme. Una tre giorni fantastica, tantissime persone intervenute per degustare le bistecche cotte sulla brace e i prodotti tipici (lingua, coda, trippa ecc…), tre piazze coinvolte in eventi musicali ogni sera diversi, viale addobbato con ombrelli sospesi come scenografia ad una mostra fotografica amatoriale unica nel suo genere. Tantissimo lavoro per i componenti della Pro Loco e delle Associazioni coinvolte nella preparazione dell’evento. Quest’anno l’organizzazione ha visto dei cambiamenti voluti dalla Pro Loco: lo spostamento della data prima del Ferragosto anziché dopo, col benestare dell’Amministrazione comunale, una scelta più che mai azzeccata, visti i numeri alti di presenze.

La distribuzione unica in piazza della Repubblica e non separata come gli anni scorsi, il Bar gestito da una Associazione del Paese, il ritorno della statua della Vacca Maremmana e del suo vitello come simbolo della stessa Sagra. Dopo anni nel dimenticatoio le due statue sono ritornate grazie al sapiente restauro di una nostra concittadina che ha saputo riportarle a nuovo, in ricordo anche dei tempi in cui quelli che ora sono adulti, da ragazzini si facevano la foto a cavallo delle due statue.

Un ringraziamento va a tutti i Volontari che hanno permesso tutto ciò: i fochisti, addetti alla cottura della carne, i cuochi che hanno preparato egregiamente tutti prodotti tipici (dai nervetti, alla trippa ecc…), gli addetti alle patatine fritte, le donne addette al taglio del pane, gli addetti alle distribuzioni, alle casse, ai ragazzi che hanno lavorato per tenere sempre puliti i tavoli, al fornitore di fiducia che alla minima chiamata accorre subito a reintegrare le scorte, addetti al lavaggio di tutte le stoviglie, i ragazzi dell’associazione Ippica Monteromanese e della Virtus per l’aiuto nell’allestimento delle piazze, al Gruppo Ciclistico per il suo coloratissimo ingresso in sagra la sera del sabato. All’Amministrazione comunale, dipendenti inclusi, alla Croce Rossa Italiana, alla Security per ottimo lavoro fatto, ai Carabinieri, alla Polizia Locale, a tutti i fornitori, ai commercianti, agli sponsor e per ultimo ma non ultimo a tutti i sostenitori e i fedeli avventori delle tre serate. Grazie a tutti e arrivederci alla 35° Edizione ad Agosto 2020.

LA PRO LOCO DI MONTE ROMANO