Il Crocifisso dimenticato e la restituzione alla Comunità parrocchiale di Trevinano

NewTuscia – ACQUAPENDENTE – Al centro dell’altare della chiesa parrocchiale di Trevinano, sotto il grande dipinto di San Lorenzo Martire devoto della Vergine Maria, da tempo immemorabile vi era un Crocifisso.

Nel tempo, dopo i primi segni di deterioramento dovuti allo stato di conservazione e dall’uso nelle processioni, il Crocifisso fu tolto dalla sua collocazione e sostituito con un tabernacolo, per essere posizionato sul lato destro della tavola liturgica.

Ad ogni ulteriore degrado dello stato di conservazione, il Crocifisso è stato spostato in chiesa in posizioni sempre più defilate per essere poi posto su una parete della sacrestia; ritenuto probabilmente di non particolare pregio artistico e storico, è rimasto per questo nascosto alla vista dei più, e quasi dimenticato.

Recentemente, per iniziativa e volontà di un benefattore abitante nel paese, è stato completato il recupero di questa prestigiosa opera della fine del ‘700, affidato alle competenze ed esperienze della D.ssa Tiziana Dell’Omo che ha studiato la manifattura lignea e cromatica per procedere poi ad un restauro di grande prestigio e notevole qualità.

Dopo le prime analisi è emerso che il Crocifisso non è stato realizzato, come supposto, in tempi recenti con il gesso, ma è in legno policromo di autore ignoto a cavallo tra il XVIII – IX secolo.

Presentava un pessimo stato conservativo con numerose problematiche riconducibili alla mancata opera di manutenzione nel corso degli anni e al naturale processo di degrado dei materiali costitutivi.

La restituzione di questo Crocifisso alla devozione dei Trevinanesi ha un alto significato spirituale, oltre che un valore per il recupero artistico di un’opera antica.

Per volontà del parroco Don Enrico, il Crocifisso non sarà posizionato in sagrestia, ma già collocato sulla sinistra dell’altare, per il culto dei fedeli e sarà formalmente restituito domenica 11 agosto alle ore 21,00 , nella chiesa parrocchiale di Trevinano.
Nel corso di questa presentazione, la D.ssa Dell’Omo illustrerà le fasi e modalità di restauro con proiezione di immagini; al termine vi sarà un’Elevazione Spirituale con musiche di Johann Sebastian Bach e Domenico Paradisi: all’organo il Maestro Angelo Silvio Rosati.

Fonte: http://www.comuneacquapendente.it/wpaquesionet/index.php/2019/08/08/il-crocifisso-dimenticato-e-la-restituzione-alla-comunita-parrocchiale-di-trevinano/