Tutto pronto per i big del JazzUp Festival

loading...

NewTuscia – VITERBO – Sale l’attesa per il primo degli ospiti “big” di JazzUp che quest’anno dimostra di essere un festival eterogeneo, non solo tanta musica jazz, ma spazio ad ospiti speciali che dimostrano, come Gazzelle, un grandissimo talento autoriale. Una divagazione d’autore dunque, la presenza di Gazzelle, un incontro a sorpresa, un dialogo tra generi, una composizione artistica per una serata davvero unica quella dell’8 agosto alle 21.30 nella nuova location di Piazza dell’Unità d’Italia.

Il cantautore romano si concederà in una bella intervista per presentare il suo primo libro di poesie dal titolo “Limbo – Pensieri Inversi” edito da Rizzoli e porterà il pubblico nel suo mondo fatto di immagini fortissime, di sogni, di generazioni disilluse, di poesie senza filtri, che in tanti hanno imparato ad apprezzare già con la sua musica. Un libro che è un viaggio nell’anima e nell’universo creativo e musicale di Gazzelle. Al termine della presentazione si passerà dalle parole alla musica e Gazzelle ci regalerà un breve live acustico con l’esecuzione di alcune sue canzoni tratte dai due dischi: Superbattito (2017) e Punk (2018). Al termine dell’evento Gazzelle firmerà le copie del libro, che sarà possibile acquistare direttamente durante la serata.

Il week end di JazzUp Festival proseguirà con 3 concerti di altissimo livello.

Venerdì 9 agosto alle 21.30 The Quartet Project, band elettrica dal groove imponente, si esibirà con un linguaggio jazzistico ricco di declinazioni funk ed ethno-funk dalle caratteristiche davvero originali. Sabato 10 agosto, sempre alle 21.30, sarà la volta di Zingareska, un progetto musicale che spazia tra la musica classica e la world music; dal forte contenuto sociale, che parla d’integrazione, di migrazioni, di tolleranza e di rispetto. Il concerto sarà un viaggio nelle musiche nomadi dell’est europa, che

unisce tradizione popolare e classicità. Domenica 11 agosto a chiudere il secondo weekend di JazzUp, arrivano i Jazz Vipers Hammond Trio, una miscela d’improvvisazioni sopraffine e pura energia musicale. Brani pieni di ritmo e tensione armonica dove le originali sonorità del vibrafono di Claudio Piselli si fondono con l’enigmatica inconfondibile timbrica dell’organo hammond di Vittorio Solimene.

Scarica il programma completo su www.jazzupchannel.it

Seguici sui social Pagina Facebook e Account Instagram