Migranti, Papaevangeliu (Lega): Difesa confini prioritaria, Governo si impegni in UE

loading...

NewTuscia – ROMA – Riceviamo e pubblichiamo. “È inaccettabile il disinteresse dell’Unione Europea verso la tutela delle proprie frontiere. Gli Stati del Mediterraneo sono lasciati soli e vengono, anzi, sanzionati se non rispettano le direttive comunitarie. Il Governo italiano, pertanto, proprio in sede europea dovrà impegnarsi per trovare strumenti e risorse utili ad avviare una efficace politica di protezione dei confini nazionali”. Lo ha detto Kristalia Papaevangeliu, senatrice della Lega, intervenendo oggi in aula al Senato.

“Bisogna trovare soluzioni strutturali al problema migratorio – ha aggiunto – per consolidare i brillanti risultati che il Governo, grazie soprattutto all’iniziativa del Ministro degli Interni, Matteo Salvini, ha ottenuto fino ad oggi. I dati parlano chiaro: 82 per cento in meno di sbarchi sul 2018 e 96 per cento rispetto al 2017. Nei primi sei mesi di quest’anno sono sbarcate circa 3 mila persone. La difesa dei confini italiani – conclude – è una priorità e l’Ue dovrà ascoltarci”.