Tarquinia, il consigliere Riglietti Sabino Alberto sul rinvio consiglio comunale

NewTuscia – TARQUINIA – Riceviamo e pubblichiamo dal Consigliere Comunale Sabino Alberto Riglietti.

Io sottoscritto Riglietti Sabino Alberto comunico di voler protocollare la richiesta di rinvio del consiglio comunale per modalità di convocazione anomala e non prevista dalla legge.

Veduta di Tarquinia dal promontorio della Monterana

Non è stato rispettato il principio di democrazia e di trasparenza che consente ai consiglieri comunali di visionare la documentazione oggetto del consiglio.

Infatti il consiglio comunale di martedì 30.07.19 (il più importante e delicato di tutta un’amministrazione riguardante il bilancio), è stato convocato venerdì 26 in serata (ai consiglieri di opposizione), non dando loro la possibilità e i tempi di visionare i fascicoli inerenti le proposte di deliberazioni e la relativa documentazione nei 3 tre giorni liberi precedenti visto anche il sabato e la domenica come invece recita sia lo statuto comunale che il regolamento del consiglio comunale vigente.

Visto art. 13 statuto comunale che recita :” L’AVVISO DI CONVOCAZIONE DEVE ESSERE NOTIFICATO NEI SEGUENTI TERMINI. ALMENO 3 TRE GIORNI LIBERIPRIMA DEL GIORNO STABILITO DEL CONSIGLIO”.

Visto art. 10 del regolamento del Consiglio Comunale che recita “L’avviso di convocazione deve essere notificato nei seguenti termini: – almeno cinque giorni liberiprima del giorno stabilito per la riunione per le sedute ordinarie; – almeno tre giorni liberi prima del giorno stabilito per la riunione per le sedute straordinarie”

LETTERA DI RINVIO CONSIGLIO COMUNALE

Alla c.a. Sindaco comune di Tarquinia

Alessandro Giulivi

Al sig. Presidente del Consiglio Comunale

Federica Guiducci

OGGETTO : RINVIO CONSIGLIO COMUNALE DEL 30.07.19

Visto art. 13 statuto comunale che recita :

” L’AVVISO DI CONVOCAZIONE DEVE ESSERE NOTIFICATO NEI SEGUENTI TERMINI. ALMENO 3 TRE GIORNI LIBERI PRIMA DEL GIORNO STABILITO DEL CONSIGLIO”.

Visto art. 10 del regolamento del Consiglio Comunale che recita ” L’avviso di convocazione deve essere notificato nei seguenti termini: – almeno cinque giorni liberiprima del giorno stabilito per la riunione per le sedute ordinarie; – almeno tre giorni liberi prima del giorno stabilito per la riunione per le sedute straordinarie”

Visto pec del comune di convocazione de lgiorno 27.07.19 ore 03.09

Visto invito fatto dalla dirigente del settore il 26.07.19 ore 19.35 non essendoci i tempi previsti dalla legge per il ritiro e lo studio della documentazione fatto salvi i principi di democrazia e trasparenza e non avendo avuto i tempi previsti di consultazione della documentazione e non avendo potuto avere accesso agli uffici comunali nei giorni di sabato e domenica vista l’importanza degli argomenti all’ordine del giorno (bilancio)

E’ PREVISTO IL RINVIO DEL CONSIGLIO COMUNALE ENTRO I TERMINI PREVISTI

il Consigliere Comunale

Sabino Alberto Riglietti