Polisportiva Vigor Acquapendente, preparazione per la stagione 2019-2020

loading...

NewTuscia – ACQUAPENDENTE – Seppur con lavori ancora in corso, la Polisportiva Vigor Acquapendente può già “infilare nel puzzle stagione 2019-2020 alcuni tasselli”. E lo facciamo assieme al Direttore Sportivo Giuseppe Olimpieri.

  1. D) Vacanze quasi finite. Con chi vi presenterete ai “primi giorni di scuola chiamati preparazione” ? R) Con Nencione, Bellacima, Gimmelli, Luca Finocchi, Fanelli, Broccatelli, Colonnelli, Serafini, Renzi, Filoni, Francesco Finocchi, Ambrosini, Bedini, Mearelli, Chiavarino, Giunta Patisso Scatena.
  2. D) Sappiamo che uno specifico messaggio unisce questi giocatori. Quale è ? R) Che affronteremo la stagione 2019-2020 con un mix di esperienza e gioventù. Siamo orgogliosissimi soprattutto che al nostro progetto abbiano aderito giocatori di nuova interessante prospettiva. Che si sono messi in mostra nei settori giovanili dell’Etruria calcio conducendola a risultati prestigiosi. Entrano a far parte di un palcoscenico molto più ambizioso. Dovremmo essere in grado di guidarli saggiamente, non svilire le loro peculiarità tecnico-tattiche, non bruciare le loro aspirazioni. Sarà un lavoro duro e faticoso. Ma siamo vogliosi di farlo. Perché crediamo fortemente in loro e nelle loro qualità.
  3. D) Tutto qui o anche altro ? R) L’accordo con il giovane attaccante Zhar è vicino.. Lui attualmente si trova in Marocco ed al suo rientro perfezioneremo tutto visto che con la Polissportiva Monti Cimini c’è già intesa. E poi vedremo. Il mercato è ancora in sviluppo-movimento. E noi siamo attenti. Non vogliamo spendere cifre pesanti. Ma acquistare giocatori che possano essere utili al nostro percorso. Non servono colpi a sensazioni. Ma ricercare persone giuste da inserire in modelli giusti.
  4. D) A proposito di modelli che cosa vi ha lasciato l’era ormai chiusa targata Riccardo Fatone ? Soprattutto un notevole bagaglio di esperienza per l’aver collaborato con un Tecnico di notevole professionalità. La gioia di aver lottato fino a Pasqua per centrare l’obiettivo play-off. Di aver visto una squadra affrontare alla pari glii scontri diretti con Tarquinia, Polisportiva Cimini, Aranova, Compagnia Portuale. Ma anche un pizzico di rabbia. Per aver perso ingenuamente punti con formazioni di medio-basso livello. Sono proprio quelli che ci mancano. E che ci avrebbero dirottato in Eccellenza.
  5. D) Cosa si sente di dire al nuovo Tecnico Stefano Brocatelli ? R) In primis benvenuto a far parte assieme a Noi di una Società prestigiosa come la Vigor. Che ha trascorso la maggior parte delle proprie stagioni sportive nel rincorrere traguardi ambiziosi. Talvolta riuscendoci altre volte nò. Lo abbiamo scelto perché crediamo che sia l’uomo giusto per continuare a tracciare questo lungo solco.

GIORDANO SUGARONI