Poliziotto eroe di Cellere salva una giovane vita

Emanuela Colonnelli

NewTuscia – CELLERE – “Un gesto bellissimo come la persona che lo ha fatto. Orgoglio cellerese: grande Alessio! Tutta la comunità ti saluta e ti abbraccia”. Con queste parole il Comune di Cellere ha dato risalto alla notizia, diffusa su tutti i giornali del cremonese, di come Alessio Catani, poliziotto di origini celleresi, abbia tratto in salvo un giovane che rischiava di annegare.

L’assistente capo Alessio Catani della Polizia stradale, intorno alle 20.45 di martedì 23 luglio si trovava sulla A21 con un collega per rimuovere alcuni detriti che intralciavano la carreggiata, quando ha notato un corpo disteso a faccia in giù nel fiume Oglio a Pontevico, al confine con la provincia di Brescia. Si trattava di Davide Pagani, un magazziere di 26 anni con l’hobby della pesca, caduto nel fiume mentre stava praticando la sua passione. Il giovane, quando Catani lo ha avvistato, era completamente in balia della corrente, e gli arti si muovevano in maniera scomposta.

Catani a quel punto si è tolto stivali e cinturone, e senza esitazioni, si è tuffato in acqua. Riuscito a raggiungere il corpo del ragazzo, Catani ha fatto molta fatica per tornare a riva: Davide era infatti privo di sensi, e Catani, con il peso del giovane sulle spalle, ha dovuto lottare contro la forte corrente che ha respinto i due per centinaia di metri, fino a che il poliziotto è riuscito a risalire in un tratto dove l’acqua era più bassa.

Una volta a riva, Catani ha praticato al giovane il massaggio cardiaco e la respirazione, riuscendo in questo modo a rinanimarlo. I due sono stati portati all’Ospedale Maggiore di Cremona e la mattina seguente all’incidente, Davide è andato a ringraziare il poliziotto che gli ha salvato la vita.

La notizia ha fatto il giro del cremonese, e la stampa locale ha incoronato Catani come “poliziotto eroe”.

Alessio Catani, 43 anni e due figlie piccole, nato a Cellere e di stanza a Cremona dal 1999 afferma: “Ho fatto solo il mio lavoro”. Intanto la Polizia stradale ha dichiarato che a breve verrà presentata una formale proposta premiale nei confronti di Catani, che dovrebbe inoltre ricevere il passaggio di grado per aver salvato una vita.