“Duomo sotto le stelle”, emozioni d’autore a piazza San Lorenzo (Video integrale dell’evento e interviste)

loading...

Gaetano Alaimo

NewTuscia – VITERBO – Una serata da Mille e una notte a Viterbo per la prima edizione di “Duomo sotto le stelle”. L’istituto di moda Fotu e la Background academy hanno organizzato un evento che, in una piazza San Lorenzo gremita, ha proposto il meglio della produzione creativa dell’istituto guidato da Jeana Fotu, che rientra nel gruppo di Burgo, noto stilista Fernando Burgo, fondatore della scuola di Milano nel 1961.

In platea parte della giunta comunale con la famiglia Arena (il sindaco, la moglie e la figlia), gli assessori Marco De Carolis, Ludovica Salcini, il consigliere Paolo Bianchini; con loro il prefetto Giovanni Bruno ed il segretario generale della Camera di Commercio Francesco Monzillo.

A presentare la serata Marco Senise, volto di Forum, che ha accompagnato la presentazione delle tre uscite moda e ha dialogato con le creatrici dell’evento, Jeana Fotu e Antonella Polini.

La serata è stata dedicata al film “The Young Pope” con uno splendido Jude Law: il film è stato girato per lo più proprio nella città dei papi. Su questo film è stata fatta un’apposta uscita-moda con vestiti a tema. Vestiti “irriverenti” che abbracciano il sacro: tutto in stile “The young pope”, un giovane papa anticonformista che ha, come notato dal presentatore Marco Senise, unito il sacro ed il profano anche nella moda.

“Vorrei a Viterbo un evento coma la Fashion week di Milano o Roma – ha detto durante la serata Antonella Polini, responsabile della Background academy -. Viterbo si presta bene a eventi di questo tipo, ha angoli incantevoli e la nostra scuola ha esperienza internazionale per proporre moda ad alti livelli anche nel nostro territorio”.

Fernando Burgo ha lodato l’impegno di Jeana Fotu che “ha ‘rubato’ i segreti di Milano, dove ho la mia scuola di moda fondata nel 1961 e li ha trasferiti a Viterbo: il suo istituto sta crescendo e tanti di Roma ora vengono direttamente a Viterbo da lei per imparare i segreti del mestiere”.

Jeana Fotu ha premiato alla fine della serata le allieve che si sono diplomate “dopo un anno di intenso lavoro con oltre mille ore di corso e stanno imparando bene, con le loro creazioni, che vengono proposte questa sera a Duomo sotto le stelle”.

Jeana Fotu e Antonella Polini certamente riproporranno il prossimo anni “Duomo sotto le stelle”, unendo due gruppi, quelli dell’istituto Fotu e della Background academy, che ormai hanno rilievo non solo nazionale ma anche internazionale.

Tanti gli sponsor che hanno accompagnato le passerelle delle stupende modelle: Sefora Farinacci e Too Italy per borse e gioielli, indossati con stile dalle modelle che hanno illuminato una piazza San Lorenzo delle grandi occasioni. Lo spazio artistico è stato effettuato dagli Endecavox ensemble con voci squillanti che hanno cantato un “remix” di Moon River, The Entertainer, La Stangata e Colazione da Tiffany.

Sembra quasi scritto nei cieli che nel 2020 si replicherà “Duomo sotto le stelle”.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

loading...