La grande notte di Nicola Piovani per la chiusura di Civita Cinema 2019

loading...

NewTuscia – BAGNOREGIO – Riceviamo e pubblichiamo. Tutto pronto per il gran finale della terza edizione di Civita Cinema 2019. Sarà una domenica 30 giugno da ricordare a Bagnoregio, dove è attesa l’esibizione del premio Oscar Nicola Piovani.

Il borgo della Teverina si prepara a vivere una notte magica, nella cornice felliniana di piazza Cavour. Piovani si regalerà, prima dell’esibizione, all’incontro del Belvedere previsto per le 18.30. Un momento intimo e sicuramente tra i più significativi di questa edizione del Festival. Poi il maestro si ritirerà per concentrarsi e provare il necessario. Quindi tornerà sotto i riflettori alle ore 21.30 con lo spettacolo ‘La musica è pericolosa’.

Evento a ingresso gratuito. Lo spettacolo percorre con parole e suoni alcune tappe della vita di Piovani, quelle in cui si è trovato dinanzi alla pericolosità seduttiva della musica: la scoperta di grandi autori, il fascino delle bande musicali, la potenza di una canzonetta. Piovani accompagna il pubblico in un viaggio che rivela i frastagliati percorsi che l’hanno portato a fiancheggiare il lavoro di De André, Fellini, Magni, registi spagnoli, francesi, olandesi, per teatro, cinema, televisione e cantanti strumentisti.

Alternando brani teatralmente inediti e nuovi arrangiamenti delle sue più note composizioni dà vita a un racconto fatto non solo di parole e musica, ma anche di immagini: quelle che Luzzati e Manara hanno dedicato all’opera musicale di Piovani e quelle di film e spettacoli che ha musicato. Lì dove la musica non può arrivare supplisce la parola, ma è la musica, lingua universale dell’anima capace di esprimere “ciò che non si può dire e ciò che non si può tacere”, a fare da padrona e a riempire la scena.

Piovani sarà al pianoforte, affiancato da Anselmo Belletti (tastiere, fisarmonica), Marina Cesari (sax, clarinetto), Pasquale Filastò (violoncello, chitarra, mandoloncello), Ivan Gambini (batteria, percussioni), Marco Loddo (contrabbasso). Al termine del concerto, il maestro riceverà da Roberto Laganà (direttore generale Italiana Assicurazioni) il Premio Civita Cinema 2019.

L’ultima giornata della terza edizione 2019 inizia con l’appuntamento delle 11 all’Auditorium Taborra. Concerto e proiezione di ‘Io e Beethoven’. Sarà eseguita dal vivo, dal pianista Leonardo Angelini, la Sonata Op. 109. A seguire la proiezione. Alle 23.30 il Magna Civita ospita ‘Viterbium – Game Series’, di Mattia Marcucci e Chiara Bonome. Un viaggio interattivo alla scoperta della Tuscia e alla ricerca di un tesoro misterioso.