La Summer School 2019 di Viterbo: l’Associazione Italiana Sindrome X Fragile incontra i media

Viterbo, venerdì 28 giugno

Fondazione Oltre Noi

Via Leonardo da Vinci, 4, ore 11

NewTuscia – VITERBO – In questi giorni, e fino a domenica 30, l’Associazione Italiana Sindrome X Fragile, impegnata dal 1993 sul fronte di questa condizione genetica che è la seconda causa di disabilità intellettiva su base genetica dopo la sindrome di Down, sta coinvolgendo per il terzo anno consecutivo la cittadinanza di Viterbo, con la propria Summer School 2019, intitolata Genitori Acrobati tra realtà e progetto. Persone con disabilità in equilibrio tra diritto e possibilità.

La manifestazione, che si snoda tra incontri di approfondimento sui vari temi riguardanti la disabilità e momenti di svago per le famiglie di persone con sindrome X Fragile, è stata resa possibile grazie al fondamentale contributo della Fondazione Carivit, oltreché alla collaborazione dell’Associazione del Lazio Sindrome X Fragile.

Essa, inoltre, è patrocinata dal Comune di Viterbo, dall’ASL e dall’Università della Tuscia.

Per spiegare perché l’Associazione Italiana X Fragile intende con questa nuova Summer School spostare l’obiettivo della propria azione principalmente sui diritti delle persone con disabilità, l’Associazione stessa – rappresentata dalla propria Presidente Nazionale Alessia Brunetti, incontrerà gli organi d’informazione nella mattinata di domani, venerdì 28 giugno, presso la Fondazione Oltre Noi (Via Leonardo da Vinci, 4, ore 11), che insieme alle altre organizzazioni Campo delle Rose, ANGSA (Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici) e Il Volo, affianca l’evento di questi giorni.

Ufficio Comunicazione Associazione Italiana Sindrome X Fragile

Per il programma completo della Summer School 2019 dell’Associazione Italiana Sindrome X Fragile o per ulteriori informazioni: info@xfragile.net.