Torna il Festival “Faleria Sotto Al Castello”

loading...

NewTuscia – FALERIA – Il 5 e il 6 luglio a Faleria, ultimo paese della Tuscia viterbese prima della provincia di Roma, andrà in scena Faleria Sotto Al Castello, un festival musicale nella splendida cornice del centro storico cittadino.

Due giorni dedicati alle sonorità e ai generi più diversi: dalla Junk Fuck Band ai Beatles, con la cover band BeatleStory, dall’Orchestra di Musica Tradizionale di Testaccio ai The Core, passando per la danza moderna e il funk. Musica per andare, musica tornare, musica per restare. Questo il motto dell’evento, organizzato da In Agro Falisco e Pro Loco di Faleria, che ricalca le origini stesse del piccolo borgo: un luogo di incontro, di passaggio, di contaminazione.

Porte aperte dalle 18.00, con ingresso gratuito, possibilità di assaggiare i prodotti tipici della Tuscia e di visitare e vivere piccole perle artistiche e storiche: la Chiesa di San Giuliano, la Sala della Misericordia, gli scorci e le atmosfere delle forre.

Nei vicoli medievali, ai piedi del Castello degli Anguillara, si sviluppa un percorso circolare fatto di spazi espositivi, di stand gastronomici e street food, di piccole oasi musicali. Protagoniste note e spartiti, strumenti e corde vocali, in un viaggio in cui il visitatore sarà guidato anche dal critico Adriano Ercolani che sabato sera parlerà della “Musica come evasione: da Dylan al post-punk”. Tre concerti al giorno, tre posti diversi: Via di Rio, sotto le mura di fortificazione; Piazza della Collegiata, nel salotto urbano scelto da Andrej Tarkovskij per il suo film Nostalghia; Piazza degli Anguillara, sotto lo sguardo del fortino.

Faleria Sotto Al Castello apre le sue porte. Per scoprire le sue bellezze culturali e storiche, assaggiare i suoi prodotti tipici, viaggiare nella musica. Per andare, per tornare e per restare.