“Free without drugs”:il grido di speranza dei ragazzi della Comunità del CeIS

Dal 26 al 20 giugno tanti appuntamenti della Comunità di don Alberto Canuzzi per dire “no” alla droga tra cui Claudia Koll e il rapper Shoek.

NewTuscia – VITERBO – Riceviamo e pubblichiamo. Si celebra mercoledì 26 giugno in tutto il mondo la 32a Giornata mondiale contro la droga, indetta dalle Nazioni Unite per sensibilizzare  l’opinione pubblica sui danni provocati dal consumo e il traffico di sostanze stupefacenti.

Per questo motivo come ogni anno il CeIS S. Crispino, presieduto da don Alberto Canuzzi, propone una serie di iniziative rivolte sia ai giovani sia agli adulti.

Il tema di quest’anno è “Free without drugs” e si comincia mercoledì 26 giugno alle ore 18,30 nel Cortile del Palazzo dei Priori con “Mani amiche”, una tavola rotonda con i giovani e l’intrattenimento musicale de “Il gatto & la volpe”, nell’ambito del programma del Festival culturale “Caffeina”.

Venerdì 28 giugno alle ore 21 la Compagnia di Canepina presenterà nella Comunità della Quercia lo spettacolo teatrale “Tutto è bene quel che finisce bene”.

Sabato 29 giugno, sempre in Comunità, a partire dalle ore 11 si terrà la S. Messa con il vescovo di Viterbo Lino Fumagalli e la cerimonia di Graduazione dei ragazzi che hanno completato il percorso terapeutico. L’attrice Claudia Koll racconterà la sua testimonianza su cosa l’ha portata a un radicale cambiamento della propria vita.

Infine domenica 30 giugno alle ore 21 concerto musicale del rapper Shoek, il principe metropolitano, che certamente stupirà con i suoi testi e la sua musica.

Nel corso degli eventi sarà distribuito il numero speciale della rivista “Siamo qui” che racconta i 37 anni i storia del CeIS a Viterbo.

La manifestazione è realizzata con il contributo della Fondazione Carivit.