Il Mese degli Etruschi, Cecchelin conquista tutti

NewTuscia – TARQUINIA – “Un successo di cui andiamo molto fieri, che lavoreremo per riproporre anche il prossimo anno, alla luce del fatto che il Maestro Riccardo Cecchelin sta già lavorando ad un nuovo libro dedicato agli Etruschi”: queste le parole di Maria Antonietta Valerioti, presidente di Viva Tarquinia, all’indomani della giornata dedicata a Riccardo Cecchelin nell’ambito della kermesse “Il Mese Degli Etruschi”.

Un pomeriggio nella cornice autorevole della Sala Consiliare del Comune di Tarquinia, dove l’autore, scrittore e giornalista di fama riconosciuta, ha parlato di due libri “storici”, quali “Omero: la mia vita con gli Etruschi” ed “I Delitti Del Demone Etrusco”, ed ha poi presentato la sua ultima fatica, “Tenebrarum”; vari gli ospiti dell’evento, tra cui ha spiccato il Maestro Leandro Piccioni.
Dalle 21:00, al Cinema Etrusco, è stata la volta di “Usil Lupuce Falado… e il sole morí nel cielo”, il film di Emilio Valerioti con soggetto di Riccardo Cecchelin e musiche di Leandro Piccioni. Alla conduzione della serata, un impeccabile Stefano Tienforti.

Le parole di Antonietta Valerioti racchiudono settimane di lavoro: “Tengo molto a ringraziare Gerome Bourdezeau, che ha messo a disposizione il Cinema Etrusco, Stefano Tienforti per la presentazione della serata, Fabrizio Ercolani ed Alberto Tosoni per la presentazione in Comune, i tanti tarquiniesi che sono intervenuti, e poi ovviamente Leandro Piccioni per essere riuscito a venire nonostante i mille impegni, e Riccardo Cecchelin per la grande disponibilità. Tenevo molto a questo evento, peraltro centrale nella kermesse Il Mese Degli Etruschi, e sono fiera del suo successo”