Caso Maria Sestina, il Riesame ordina il carcere per Landolfi

NewTuscia – RONCIGLIONE – E’ arrivata la decisione del tribunale del Riesame per il caso della morte di Maria Sestina Arcuri: Andrea Landolfi il fidanzato romano, dovrà andare in carcere.

Secondo la procura sarebbe stato il 30enne a gettare oltre il parapetto delle scale Maria la sera del 3 febbraio, in seguito alla lite che si era protratta per ore.

Se Landolfi inizialmente aveva evitato il carcere, adesso con il referto autoptico, che stabilisce come la morte della ragazza di 26 anni sia avvenuta per un forte impatto in seguito ad una caduta dall’alto in accelerazione, è stato ordinato l’arresto dal tribunale capitolino.

Rimangono all’avvocato della difesa dieci giorni per ricorrere in Cassazione.