La nuova rete per le persone con disturbi cognitivi, se ne parla alla Cittadella della salute di Viterbo

loading...

 

NewTuscia – VITERBO – Lunedì 3 di giugno, presso la sala conferenze della Cittadella della salute, si svolgerà l’incontro di presentazione della nuova rete per le persone con disturbi cognitivi della Asl di Viterbo.

L’azienda sanitaria ha, infatti, realizzato un nuovo percorso di presa in carico al fine di rispondere al meglio ai bisogni assistenziali dei pazienti affetti da demenza e delle loro famiglie. La rete delle demenze vede coinvolte diverse figure professionali che, lavorando in team, saranno in grado di garantire la miglior risposta di salute personalizzata su ogni singolo paziente. Il percorso si basa sulla possibilità di attuare una diagnosi precoce, definire il trattamento più appropriato e fornire un supporto sociale e psicologico al malato e alla famiglia.

L’incontro prevede in programma un intervento introduttivo del direttore generale della Asl di Viterbo, Daniela Donetti; la relazione del direttore del Distretto B, Franco Bifulco, sui bisogni di salute registrati sul territorio per le persone affette da questa specifica patologia; l’illustrazione della rete delle demenze da parte dei professionisti coinvolti nella stessa, Daniele Mei, Paolo Salotti, Sergio Cavasino e Nicola Falcone; un approfondimento da parte Daniela Gangi sulla figura e sul ruolo del case manager; un momento di condivisione delle esperienze maturate con le associazioni di volontariato, grazie al contributo di Patrizia Ciatti (Associazione Alzheimer Ezio Ciatti) e di Giovanna Cavarocchi (Associazione Auser).