Come scegliere un robot tagliaerba

NewTuscia – I robot tagliaerba sono utilissimi perché ti permettono di mantenere sempre curato il tuo prato senza dover farlo tu manualmente. Esistono diversi modelli ma, per individuare i migliori robot tagliaerba per te, ti consiglio di leggere questo articolo così da iniziare a fare le prime valutazioni a riguardo.

Tre cose da valutare al momento dell’acquisto

Prima ancora delle caratteristiche tecniche del tuo futuro, nuovissimo robot per tagliare l’erba del tuo giardino, devi valutare queste tre cose.

  1. Pendenza del terreno: ti occorre conoscerla altrimenti non puoi pensare di ottenere una rasatura perfetta. Hai capito bene. Per avere una rasatura perfetta devi conoscere la pendenza e in base a quello scegliere. Se per esempio ha una pendenza di 45 gradi, vuol dire che ti occorre una taglia erbe con quattro ruote motrici. Ti permettono di lavorare bene sulla pendenza.
  2. Conformità del terreno: il tuo terreno è regolare oppure è irregolare? Se hai un prato regolare, significa che va bene il taglia erba con il filo perimetrale. Se il prato è irregolare significa che ti occorre un robot automatico, il quale non richiede l’istallazione dei fili perché si affida alla presenza dei sensori.
  3. Ampiezza della lama: questo è il terzo parametro da valutare però riguarda appunto il robot. Se hai un prato molto grande ti occorre una lama grande, un prato piccolo può andar bene una lava più piccola.

Alcune caratteristiche da valutare in un buon taglia erbe.

  • Mulching: è una funzione molto utile in un robot che serve a tagliare l’erba. In pratica il robot trattiene dentro un sacco posto al suo interno l’erba che taglia. La tritura e la riduce in polvere. Questa polvere poi viene ridistribuita in modo omogenea sul prato come concime naturale. E’ una funzione molto vantaggiosa.
  • La sicurezza attiva e passiva: un’altra caratteristica fondamentale è quella della sicurezza. Un buon modello deve essere sicuro per chi lo usa e allo stesso tempo deve essere protetto, nel senso che deve essere a prova di furto. Molti dispositivi moderni hanno un’app da installare sul cellulare e consentono di controllare il dispositivo da lontano per vedere dov’è.
  • Programmazione: esistono molti robot che hanno la comoda funzione di poter essere programmati. In pratica puoi scegliere di far partire il taglia erbe all’ora il giorno in cui vuoi tu, anche quando non sei a casa. Puoi scegliere di avviare il funzionamento in qualsiasi momento.
  • Automatico o semi automatico: esistono vari tipi di robot taglia erba in commercio. Oggi vanno molto i modelli automatici o semiautomatici. I modelli automatici quando iniziano a essere a corto di energia (cioè la batteria è scarica), si dirigono in modo automatico verso la base per la ricarica. Il robot semi automatico invece ha una ricarica manuale, perciò va portano a mano alla piattaforma di ricarica.