Al via il 48° Congresso Nazionale dell’Aidp ad Assisi

NewTuscia – ASSISI – Al via il 48esimo Congresso Nazionale dell’AIDP, l’associazione dei direttori del personale, ad Assisi, città del dialogo, il 7 e 8 giugno 2019. Il più importante confronto annuale sulla gestione e valorizzazione delle risorse umane

Perugia, 26 Maggio 2019 – Il futuro del lavoro si fonderà sull’imprescindibile convergenza complementare di due intelligenze: quella umana e quella artificiale.  Questo il messaggio di fondo e il tema guida del 48esimo congresso nazionale dell’AIDP che si svolgerà ad Assisi il 7 e 8 giugno 2019. Il programma della due giorni è fitto di interventi e dibattiti di grande rilievo e autorevolezza con personalità di primo piano del mondo accademico, dell’impresa, del giornalismo, del sindacato e delle istituzioni. I temi affrontati verteranno sulle nuove frontiere del lavoro, l’impatto delle nuove tecnologie e le mutate forme di organizzazione del lavoro.

Conferenza stampa di Perugia. Il 27 maggio alle ore 11.45 presso Palazzo Ajò di Perugia (Corso Pietro Vannucci 30, sede della Banca Popolare di Spoleto) si terrà la conferenza stampa di lancio del 48esimo Congresso Nazionale di AIDP che verrà presenziata da Adriana Velazquez, Presidente AIDP Umbria. Parteciperanno alla conferenza: Marco Monga, Human Resources & Organization Director dell’Istituto Italiano di Tecnologia di Genova; Katia Sagrafena, Co-founder, DG e Direttore Risorse Umane del Gruppo Vetrya Spa; Anna Anchino, HR & Legal Director Gruppo ART SpA; Luca Villa, HR Manager Thyssenkrupp, Acciai Speciali Terni SpA; Alberto Santini, Responsabile Direzione Operativa Banca Popolare di Spoleto SpA – Gruppo Banco Desio.

“L’innovazione non è mai solo una questione tecnologica ma strategica. C’è sempre più la consapevolezza che a nulla serviranno le tecnologie se non ci riappropriamo del pensiero che nulla succede se le persone non lo fano accadere e che sono le persone che fanno la differenza, sempre e comunque, ottimizzando le innovazioni e dando loro il ruolo che hanno, un ruolo di supporto e di miglioramento della qualità della vita – spiega Isabella Covili Faggioli, Presidente AIDP -. Questo significa un modo radicalmente diverso di affrontare la rivoluzione digitale perché rassicura la persona sulla sua importanza ed insostituibilità se non nei ruoli dove vuole essere sostituita per stare meglio. Sono tre secoli che il rapporto uomo macchina è complicato perché basato sulla paura. Paura che le macchine, in questo caso i robot, sostituiranno le persone mentre si è poi sempre verificato  che è solo migliorata la qualità della vita e che si sono venute a creare nuove professionalità. Il 48esimo congresso nazionale dell’AIDP prende spunto da queste considerazioni di fondo per avviare un ampio dibattito e confronto su un tema strategico di frontiera, ossia far collaborare in una sorta di osmosi positiva le due intelligenze che della nuova era: quella umana e quella artificiale. Lo chiave di tutto, come dice il titolo del nostro congresso è nel concetto di pluralità  ”

Il programma dei lavoriIl Congresso apre i lavori con l’intervento e i saluti di Monsignor Domenico Sorrentino, Vescovo di Assisi Nocera Umbra – Gualdo Tadino e di Stefania Proietti, Sindaco di Assisi, prima degli interventi della Presidente AIDP nazionale, Isabella Covili Faggioli e di Adriana Velazquez, Presidente Aidp Umbria. Seguirà poi l’intervento del giornalista Oscar Giannino dal titolo, Il business in un mondo iper regolamentato. Interverranno, tra gli altri, durante le due giornate: Umberto Bertelè, Professore emerito di Strategia del Politecnico di Milano; Walter Passerini, giornalista economico; Marco Bentivogli, Segretario Generale Fim Cisl; Michele Tiraboschi, Ordinario di diritto del lavoro dell’Università di Modena e Reggio Emilia; Maurizio Sacconi, già Ministro del Lavoro e autore di Teoria e pratica delle relazioni adattive di prossimità; Bruno Siciliano, professore di Robotica, Università di Napoli Federico II; Luca Solari, Professore di Human Resources Università degli Studi di Milano. Prima della chiusura del congresso verranno consegnati i gli Aidp Award  a tre aziende finaliste. Per il programma completo si rimanda al sito dell’AIDP: www.aidp.it.

A proposito di AIDP – L’Associazione Italiana per la Direzione del Personale è un’associazione apolitica e senza fine di lucro che riunisce tutti coloro che operano nel nostro Paese in funzioni direttive, di responsabilità e di consulenza nell’area del Personale di aziende e istituzioni pubbliche e private nonché coloro che si occupano delle problematiche del rapporto “Persona e Lavoro” in qualità di studiosi, ricercatori e accademici. Costituitasi nel 1960, AIDP è presente su tutto il territorio nazionale attraverso 16 gruppi regionali per valorizzare, condividere e incentivare uno sviluppo serio e responsabile delle professionalità HR. L’Associazione organizza annualmente il proprio Congresso Nazionale che costituisce l’appuntamento italiano fondamentale per l’aggiornamento e l’analisi strategica sul management delle Risorse Umane. AIDP oggi riunisce oltre 3.000 Soci. A livello internazionale, è componente attiva di EAPM (Associazione Europea di Direzione del Personale), WFPMA (Federazione Mondiale delle Associazioni di Direzione del Personale) e fondatrice di FMRH (Federazione Mediterranea per lo studio e la diffusione delle tematiche relative alla gestione delle Risorse Umane). Nel 2006 aderisce al Global Compact dell’ONU e contribuisce alla stesura del primo Codice Etico-Deontologico dei Responsabili delle Risorse Umane nell’area euro. Per offrire alla propria community un ambiente di confronto e di dialogo diretto, libero e immediato AIDP ha dato vita nel 2009 al gruppo AIDP Linkedin, il più grande e attivo social group in ambito HR (oltre 14.000 membri).

Chi è Isabella Covili FaggioliPresidente Nazionale AIDP – Una carriera nell’ambito delle risorse umane in aziende internazionali (Buton Vecchia Romagna, Intertaba Philip Morris, FinRitz) con responsabilità crescenti fino a ricoprire la posizione di direttore del personale. Oggi è partner di I.C. Consulting, società di head hunting che opera su tutti i settori merceologici con specializzazione nel settore moda e beni di lusso. Già Vicepresidente Nazionale AIDP e Presidente AIDP Emilia Romagna. È Presidente della Fondazione Enzo Spaltro e Socia fondatrice di FederProfessional, di cui è stata Presidente, e dell’Associazione Donne senza Guscio. È stata Presidente di UP Università delle Persone e Vicepresidente del settore Terziario Avanzato di Unindustria Bologna. Autrice di Microsoluzioni. Piccole storie esemplari di vita d’azienda, è docente in master e Vicepresidente dell’Associazione Agorà Cibo e Arte.