“Le Madonne vestite della Tuscia e la Madonna del Rosario di Vetralla”

NewTuscia – VETRALLA – Giovedì 30 maggio alle ore 18:30, presso il Duomo di Vetralla l’associazione IL CAMPANILE presenta un’ulteriore fase del suo impegno nella valorizzazione e conservazione del patrimonio storico, artistico e culturale della città e in particolare del Duomo. In quest’evento propone all’attenzione del pubblico un tema poco noto ma con un profondo legame con la religiosità vetrallese: la devozione mariana nella sua particolare espressione attraverso le Madonne vestite.

A Vetralla è ben nota la Madonna del Carmelo della chiesa dei SS. Filippo e Giacomo, già oggetto di studi con il suo ricco corredo di abiti; meno conosciuta e riscoperta  in questa occasione è l’antica Madonna del Rosario conservata nel Duomo, insieme ad un’altra statua vestita raffigurante l’Addolorata.

Gli esiti della prima fase di una ricerca pluriennale condotta nel viterbese verranno presentati dal prof. Marcello Arduini, docente di Antropologia culturale all’Università della Tuscia, che ha guidato gli studi poi raccolti nel volume Le Madonne vestite. Le vesti, i rituali, i culti.

Da quando è stata avviata la ricerca, numerosi sono stati i casi di statue riportate all’attenzione e restituite alla devozione dei fedeli insieme al recupero delle tradizioni e storie a loro legate: tra queste la statua del Duomo raffigurante Maria con il Bambino, vestita con un delicato abito di seta avorio, ricamato in oro e seta policroma e con un manto azzurro che vela una capigliatura bionda acconciata a boccoli e trecce.

All’interno della veste sono scritti i nomi delle signore vetrallesi che nello scorso secolo si sono prese cura della statua: nel corso dell’incontro i nomi verranno rivelati al pubblico con la speranza che i loro discendenti li possano riconoscere.

La bella statua vestita sarà illustrata da Barbara De Dominicis che proporrà anche il progetto di restauro che le restituirà integrità e bellezza.

In vista della mostra Tessere la speranza. Le Madonne vestite della Tuscia che si terrà prossimamente a Viterbo, sarà attuato un intervento di manutenzione della Madonna vetrallese, che potrà essere completato attraverso una sottoscrizione pubblica. Proseguendo la tradizione, i nomi dei donatori verranno ricamati su nastri e aggiungi agli altri nomi all’interno delle vesti della statua.

Interverranno all’evento e porteranno il loro saluto i parroci Don Paolo Chico e Don Roberto Minolla; saranno inoltre presenti il Sindaco di Vetralla Dott. Franco Coppari e l’Assessore Dott.sa Annamaria Palombi.

Introdurrà la conferenza il Presidente dell’associazione “Il Campanile Onlus” Sig. Attilio Puddu.