Incontro del Candidato Sindaco Caprioli coi commercianti del centro storico di Civita Castellana

loading...

NewTuscia – CIVITA CASTELLANA – Riceviamo e pubblichiamo.

L’incontro del Candidato Sindaco Franco Caprioli coi commercianti del centro storico di Civita Castellana, avvenuto ieri 21 maggio alle ore 20.30 presso il Gran Caffè Matteotti, è stato caratterizzato da un lungo e coinvolgente confronto sulla situazione attuale e sulle richieste per migliorare il decoro, l’attrattività turistica, la vivibilità e la sicurezza della parte più antica della cittadina.

Candidato Sindaco per le elezioni amministrative comunali del 26 Maggio 2019 Dott. Franco Caprioli

Innanzitutto, sia Caprioli che i proprietari delle attività commerciali hanno sottolineato l’importanza di riappropriarsi del centro storico, di tornare a frequentarlo: i giovani sono spariti, il tessuto sociale è cambiato, quindi è fondamentale far conoscere sia le bellezze architettoniche e culturali che la presenza di attività che puntano principalmente sulla qualità di prodotti e servizi.

Il Candidato Sindaco ha continuato sostenendo che “non possiamo essere limitati al nostro paese, ma dobbiamo creare un itinerario unico con altri paesi limitrofi, un percorso turistico che riguardi i territori della bassa Tuscia, dell’Agro Falisco, per ottenere maggior risonanza e possibilità di sviluppo”. L’idea è quella di aggregarsi per avere più probabilità di accedere ai finanziamenti dell’Unione Europea, partecipando ai bandi tramite persone qualificate che siano in grado di presentare correttamente i progetti, per non rischiare di perdere i fondi destinati ai Comuni italiani, come purtroppo spesso è capitato in questi anni.

Tra le richieste dei commercianti, quelle di garantire l’efficienza di un ufficio che si occupi di promozione del territorio in maniera seria e di effettuare una distribuzione capillare di cartine turistiche a tutte le attività, oltre a migliorare il marketing territoriale facendoci conoscere anche a Roma. Chi vive il centro storico, testimonia il fatto che Civita Castellana sia più che altro frequentata da turisti che la utilizzano come base di appoggio per visitare altre zone limitrofe: questo è già un inizio, perché comunque si crea un minimo di movimento e di ritorno economico, ma occorrerebbe trovare il modo di far stazionare queste persone anche nel nostro centro storico.

Altro tema molto rilevante, per il quale si chiede un intervento immediato, è quello dei parcheggi: con la Piazza pedonalizzata, molti commercianti pensano che le loro attività siano destinate a morire, mentre hanno verificato che quando sono state tolte le fioriere ed è stato istituito un parcheggio temporaneo, gli introiti sono notevolmente migliorati. Franco Caprioli ha detto che la direzione è quella di valutare e rivedere le aree di parcheggio, per capire se è realizzabile una zona dedicata alla sosta breve (15 minuti, 30 minuti) non a pagamento: occorrerà in ogni caso evitare la sosta “selvaggia”, prevedendo soste autorizzate / controllate per consentire un effettivo ricircolo continuo dei clienti.

Un ulteriore punto di fragilità è stato individuato nella scarsa sicurezza per coloro che la sera decidono di sostare nei parcheggi vicini al Forte Sangallo, nei quali viene richiesto di installare un impianto di videosorveglianza: il Candidato Sindaco pensa che sia un argomento da prendere in seria considerazione.

 

COMITATO ELETTORALE FRANCO CAPRIOLI SINDACO